The World’s 50 Best Restaurants 2017: trionfa l’Eleven Madison Park, davanti all’Osteria Francescana e al Celler de Can Roca

The World’s 50 Best Restaurants 2017

Si è svolta oggi al Royal Exhibition Building di Melbourne, in Australia, la cerimonia di premiazione di The World’s 50 Best Restaurants 2017, la celebre classifica dei migliori ristoranti del mondo pubblicata da William Reed Business Media. Quest’anno è l’Eleven Madison Park di New York (chef Daniel Humm) a trionfare, davanti all’Osteria Francescana di Massimo Bottura (lo scorso anno in testa alla classifica) e al Celler de Can Roca. Nelle scorse settimane sono stati annunciati i ristoranti che si sono classificati dal 51° al 100° posto e i premi speciali, assegnati rispettivamente ad Ana Roš (The World’s Best Female Chef 2017) e ad Heston Blumenthal (Diners Club® Lifetime Achievement 2017).

Nel corso della cerimonia sono stati assegnati anche molti altri premi speciali: al ristorante Disfrutar di Barcellona è stato assegnato il Premio One to watch, il ristorante da tenere d’occhio, mentre Dominique Ansel è stato nominato miglior pastry chef dell’anno; il ristorante Septime di Parigi, al 35° posto, è stato anche insignito del riconoscimento di Miglior ristorante sostenibile 2017; Virgilio Martinez del ristorante Central di Lima si aggiudica il premio “Chef’s choice 2017”. Joan e Jordi Roca del Celler de Can Roca di Girona ricevono il Ferrari Trento Art of Hospitality Award.

La lista di The World’s 50 Best Restaurants 2017 in immagini:

 

The World’s 50 Best Restaurants 2017


Eleven Madison Park, New York, Stati Uniti


Osteria Francescana, Modena, Italia


El Celler de Can Roca, Girona, Spagna


Mirazur, Menton, Francia


Central, Lima, Perù


Asador Etxebarri, Axpe, Spagna


Gaggan, Bangkok, Thailandia


Maido, Lima, Perù


Mugaritz, San Sebastian, Spagna

10°
Steirereck, Vienna, Austria

11°
Blue Hill at Stone Barns, Pocantico Hill, New York, Stati Uniti

12°
L’Arpège, Parigi, Francia

13°
Alain Ducasse al Plaza Athenée, Parigi, Francia

14°
Andrè, Singapore

15°
Piazza Duomo, Alba, Italia

16°
DOM, San Paolo, Brasile

17°
Le Bernardin, New York, Stati Uniti

18°
Narisawa, Tokyo, Giappone

19°
Geranium, Copenhagen, Danimarca

20°
Pujol, Città del Messico, Messico

21°
Alinea, Chicago, Stati Uniti

22°
Quintonil, Città del Messico, Messico

23°
White Rabbit, Mosca, Russia

24°
Amber, Hong Kong, Cina

25°
Tickets, Barcellona, Spagna

26°
The Clove Club, Londra, Regno Unito

27°
The Ledbury, Londra, Regno Unito

28°
Nahm, Bangkok, Tkailandia

29°
Le Calandre, Rubano, Italia

30°
Arzak, San Sebastian, Spagna

31°
Pavillon Ledoyen, Parigi, Francia

32°
Attica, Melbourne, Australia

33°
Astrid y Gaston, Lima, Perù

34°
De Librije, Zwolle, Olanda

35°
Septime, Parigi, Francia

36°
Dinner by Heston Blumenthal, Londra, Regno Unito

37°
Saison, San Francisco, Stati Uniti

38°
Azurmendi, Larrabetzu, Spagna

39°
Relae, Copenhagen, Danimarca

40°
Cosme, New York, Stati Uniti

41°
Ultraviolet, Shanghai, Cina

42°
Boragò, Santiago del Cile, Cile

43°
Ristorante Reale, Castel di Sangro, Italia

44°
Brae, Birreguerra, Australia

45°
Den, Tokyo, Giappone.

46°
L’Astrance, Parigi, Francia.

47°
Vendome, Bergish Gladbach, Germania

48°
Tim Raue, Berlino, Germania.

49°
Tegui, Buenos Aires, Argentina, new entry nei 50.

50°
Hof Van Cleve, Krouishoutem, Belgio.

 

Leggi tutte le ultime notizie enogastronomiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *