Dimora delle Balze: una vacanza nel sud-est della Sicilia all’insegna del buon gusto

Dimora delle Balze

Un soggiorno fra lo sfarzo del barocco siciliano e il fascino della campagna della Val di Noto. Già questo basterebbe per convincere chiunque a trascorrere qualche tempo nel meraviglioso sud-est della maggiore delle isole italiane. Una terra ricchissima dal punto di vista artistico e naturalistico, che tuttavia offre molto anche dal punto di vista dell’enogastronomia e dell’ospitalità.

Qualche tempo fa abbiamo avuto la fortuna di soggiornare in uno dei più bei resort della zona, la Dimora delle Balze, per molti instagram addicted nota per essere stata il palcoscenico delle nozze di Chiara Ferragni e Fedez. Una fama che forse poteva far pensare a un luogo ingessato e tutto mondanità, e invece… La Dimora gestita con passione da Elena Lops è un luogo davvero incantato: acquistata nel 2009, la tenuta ottocentesca che si sviluppa a pochi chilometri di distanza da Palazzolo Acreide, in direzione Noto, ha subito un restauro conservativo durato nove anni, che l’ha trasformato in quel magnifico angolo di buon gusto che è oggi.

La Dimora delle Balze

La tenuta è articolata in una grande corte sulla cui parte sinistra si affacciano le stanze, un tempo destinate all’abitazione del massaro, ai magazzini e alle stalle, mentre sulla destra un grande cancello conduce all’abitazione padronale. Gli interni sono stati arredati con pezzi unici, elementi vintage e di design. Un allestimento davvero elegante e accogliente, che trasmette la sensazione di mediterraneità, frutto della collaborazione fra la titolare Elena Lops e i designers Draga Obradovic e Stefano Guidotti.

L’esperienza di una vacanza fuori dagli schemi in Val di Noto

Al di là dell’indiscutibile bellezza del luogo, quello che conquista è l’atmosfera e la calda accoglienza che mettono a proprio agio senza inutili formalismi, la capacità di far sentire a casa gli ospiti e di offrire loro esperienze non scontate. Nel 2019 per la prima volta La Dimora ha proposto una serie di esperienze per vivere il soggiorno in modo unico: un Percorso Barocco, lungo le vie di Siracusa, Ortigia, Ragusa Ibla, Modica e Noto, accompagnati da Lucia Iacono, guida turistica che da oltre venti anni conduce tour archeologici e culinari in Val di Noto; un Laboratorio con Percorso Biologico, alla scoperta dei segreti della produzione sostenibile di vini e di olii insieme all’agronomo Paolo Adernò e della pasticceria senza glutine con Vincenzo Monaco, in uno dei laboratori dolciari storici di Palazzolo Acreide; infine un Laboratorio Culinario, che nel suo primo appuntamento ha visto come protagonista lo chef Christian Mandura.

Lo chef, uno dei nomi noti della cucina italiana contemporanea, oggi alla guida del ristorante Unforgettable di Torino, ha regalato agli ospiti l’esperienza di un’immersione nei sapori di Sicilia interpretati con il guizzo creativo e allo stesso tempo rispettoso di chi proviene da una tradizione differente e ha un background tecnico molto importante alle spalle. Una mattinata di ricette provate e sperimentate sul campo è stato il coronamento di una cena curata dallo chef insieme allo staff della Dimora, un momento di scoperta e convivialità davvero molto piacevole.

Questa serie di laboratori, di cucina e non, dovrebbero diventare un appuntamento fisso alla Dimora delle Balze, che si pone così come riferimento per coloro che vogliono regalarsi un momento di assoluto relax nel cuore della Val di Noto arricchito dalla possibilità di scoprire le bellezze del territorio e di fare esperienze uniche come corsi di cucina con chef di grido provenienti da tutta Italia.

Info e prenotazioni: https://www.dimoradellebalze.com/


LEGGI ANCHE:

Itinerario in Sicilia: viaggio gourmet da Trapani a Mazara del Vallo

Cannoli on tour: 5 da non perdere nella Sicilia sud orientale

Cannoli siciliani: la ricetta di Ciccio Sultano



 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *