Maritozzi con la panna: la ricetta di Roscioli

maritozzi con la panna

Fra le specialità tradizionali della cucina romana per colazione ci sono senza dubbio i maritozzi con la panna. Si tratta di una sorta di “pagnottelle” lievitate ripiene di panna montata.

Sembra che un dolce di questo tipo – pagnotte dolci con miele e uva passa – esistesse già nell’antica Roma. Mentre nel Medioevo sembra fosse una delle poche deroghe al digiuno del periodo quaresimale.

Qualunque sia la sua origine, di sicuro è una specialità da non perdere, che potete anche cercare di preparare a casa.

Noi vi proponiamo una ricetta di Roscioli Caffè, uno dei migliori interpreti in città del maritozzo con la panna. La ricetta è tratta dal libro Roscioli – il pane, la cucina e Roma.

Roscioli libro

Ricetta maritozzi con la panna

Ingredienti per 30 maritozzi:
  • 1 kg di farina manitoba
  • 500 ml di acqua minerale naturale
  • 130 g di margarina
  • 130 g di zucchero semolato
  • 20 g di lievito di birra fresco
  • 3 uova
  • 10 g di sale
  • la scorza di un limone
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 albume
  • 100 g di zucchero a velo
  • 40 ml di acqua minerale naturale
  • 5 gocce di succo di limone
  • panna montata
  • zucchero a velo
Procedimento:

Versate la farina in una planetaria e aggiungete a poco a poco l’acqua. Quando l’acqua si sarà amalgamata, aggiungete tutti gli altri ingredienti fino a ottenere un impasto omogeneo ed elastico. Trasferitelo in una ciotola capiente, coprite con la pellicola e lasciate riposare in frigorifero a 5°C per 24 ore. Togliete la pellicola e capovolgete la ciotola su un piano leggermente oliato. Dividete l’impasto in palline di 60-70 g. lavorate le singole palline premendo con delicatezza sulle estremità in modo da ottenere delle forme leggermente ovali. Lasciate lievitare i maritozzi coperti con un panno umido fino a che non saranno quasi raddoppiati. Cuocete a 200°C per 15 minuti, facendo attenzione che i maritozzi siano chiari ai bordi e nocciola nella parte superiore. Le dosi della ricetta sono per due teglie di maritozzi. Cuocetele separatamente per avere un risultato ottimale. Sbattete l’albume con lo zucchero e il limone. Aggiungete lentamente l’acqua e amalgamate. Mettete sul fuoco a fiamma bassa e lasciate cuocere per 5 minuti, senza mai smettere di mescolare. Spegnete la fiamma, lasciate intiepidire. Spennellate i maritozzi ancora caldi ma non appena usciti dal forno. Aspettate che i maritozzi si raffreddino poi tagliateli per metà per la lunghezza e apriteli leggermente. Nella tasca ottenuta inserite abbondante panna montata leggermente zuccherata con lo zucchero a velo.

Per fare un maritozzo quaresimale, prima della spezzatura aggiungete all’impasto 100 g di uvetta bagnata nel rum e 100 g di pinoli leggermente tostati. Questi maritozzi non sono in genere farciti con la panna.

Ricetta maritozzi con la panna

Leggi anche la ricetta del Club Sandwich e la ricetta della carbonara di Roscioli, sempre tratte dal libro pubblicato da Giunti Editore.

Leggi gli altri articoli della sezione tecniche e ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *