Culinaria 2018: artisti e grandi chef tra arte e cibo

Culinaria 2018

Sabato 29 e domenica 30 settembre nel cuore di Trastevere, presso spazio Weil, avrà luogo l’XI edizione di Culinaria – Il gusto dell’Identità, dove verrà presentata una ‘Biennale di arte e cibo’. Anche quest’anno la proposta sarà articolata: uno scambio di idee tra artisti e grandi chef per dare forma al gusto. Opere e piatti, tra suggestioni e ispirazioni reciproche, metteranno in scena realizzazioni inedite e originali, incontri, installazioni, video e foto: una mostra ispirata ai sapori dell’arte e della cucina, ricca di percorsi percettivi e degustazioni.

La nuova edizione di Culinaria è un’installazione sempre in movimento, la cui ambizione è quella di rendere i visitatori partecipi dell’esperienza narrativa che si cela dietro la realizzazione di ogni opera di alta cucina e di produzione artistica”, spiegano gli organizzatori Francesco Pesce e Fabrizio Darini.

L’evento vuole celebrare lo slancio creativo dell’arte culinaria intesa come trasformazione della materia con regole e conoscenze precise, e come intuizione e riflessione concettuale: fattori che accomunano l’opera d’arte al piatto di un grande chef. Ma punto di partenza è lo scambio di artisti e chef internazionali sulle proprie storie personali e sul senso profondo del nutrire e del nutrirsi; è così che l’interazione dà luogo alle opere ed alle esibizioni.


Artisti & Chef a Culinaria 2018

Sedici confronti che ruotano intorno a quattro filoni tematici: l’elemento spirituale, la profondità del mare, la condivisione e l’interazione dell’opera con il pubblico. Narratore della cucina di mare, Gianfranco Pascucci di Pascucci al Porticciolo di Fiumicino e l’artista Ria Lussi, propongono opere fotografiche e vitree ispirate al mondo marino, da cui la cucina dello chef e l’opera dell’artista traggono la loro materia prima. Anthony Genovese, chef de Il Pagliaccio di Roma, e Barbara Salvucci, nota per le sue sculture in resina e trame di metallo, presentano un’installazione realizzata a quattro mani esaltando sapori e forme in un unico scenario. E ancora Andrea Tortora, alla guida della pasticceria del St. Hubertus del Rosa Alpina Hotel & Spa di San Cassiano, maestro dei lievitati d’autore, si confronta sul tema del principio di sottrazione e dell’acqua con Pere Gifre. Accanto all’auditorium ‘Spazio d’azione’, che accoglierà i sedici incontri live tra chef e artisti, la sala ‘Gestualità’ ospiterà  videoinstallazioni, mentre nello spazio ‘Raccolta’, dove il fotografo parigino Thomas Duval presenterà per la prima volta in Italia le foto del progetto ‘Bondage Vegetale’, sarà anche allestita l’introspettiva di Lorenzo Cicconi Massi e Mauro Uliassi; nello spazio aperto ‘Teatro delle braci’, tra fuochi, gesti primordiali e improvvisazioni verranno proposte cotture arcaiche e dimenticate.

Nell’area dedicata allo street food sarà infine possibile assaporare piatti e diverse specialità birrarie dagli espositori presenti: Steccolecco, The Bbq & Smoke Project, Interbrau, Maccheroni Express, Opificio del Sapore.

Culinaria Il Gusto dell’Identità XI Edizione – il programma:

Sabato 29 settembre

10:00    Apertura mostre e area Street Food

13:00    Presentazione Radio Food Project c/o Spazio D’Azione (Auditorium)

14:00    Walter Musco – Francesca Romana Pinzari c/o Spazio D’Azione (Auditorium)

15:00    Anthony Genovese – Barbara Salvucci c/o Spazio D’Azione (Auditorium)

16:00    Francesco Apreda – Matteo Giuntini c/o Spazio D’Azione (Auditorium)

17:00    Gianfranco Pascucci – Ria Lussi – Lido Vannucchi c/o Spazio D’Azione (Auditorium)

18:00    Paolo Lopriore c/o Spazio D’Azione (Auditorium)

19:00    Lukas Mraz – Manuel Mraz c/o Spazio D’Azione (Auditorium)

20:00    Andrea Tortora – Pere Gifre c/o Spazio D’Azione (Auditorium)

21:00    Cristiano Tomei (Omaggio a Andrea Salvetti) c/o Teatro delle Braci

 

Domenica 30 settembre

10:00    Apertura mostre e area Street Food

15:00    Kitchen Super Ero (Fabrizio Mantovani, Matteo Monti, Tania Zoffoli, Enrico De Luigi, Donato D’Antonio, Paolo Geminiani) c/o Spazio D’Azione (Auditorium)

16:00    Giuseppe Iannotti – Giuseppe Guanci c/o Spazio D’Azione (Auditorium)

17:00    Stefano Terigi, Benedetto Rullo, Lorenzo Stefanini – Nicoletta Lanati c/o Teatro delle Braci

18:00    Roy Caceres – Franco Losvizzero c/o Spazio D’Azione (Auditorium)

19:00    Tim Butler – Massimo Catalani c/o Spazio D’Azione (Auditorium)

20:00   Cristina Bowerman – Davide Dormino c/o Spazio D’Azione (Auditorium)

 

Culinaria 2018 – Il Gusto dell’Identità in sintesi:

29 e 30 Settembre 2018

Orari: 10 – 22

Ingresso gratuito

Wegil – Largo Ascianghi 5 – Roma

http://www.culinaria.it

 

LEGGI ANCHE:

Le ultime notizie enogastronomiche

Tutti gli eventi in programma



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *