San Pellegrino Young Chef 2018: la giuria italiana

San Pellegrino Young Chef

Cristina Bowerman, Caterina Ceraudo, Carlo Cracco, Loretta Fanella, Anthony Genovese e Ciccio Sultano: sono loro i 6 chef incaricati di scegliere, fra i 10 finalisti selezionati da ALMA, il giovane cuoco che rappresenterà l’Italia alla finalissima del talent San Pellegrino Young Chef 2017, un progetto di scouting internazionale che punta all’individuazione del migliore giovane chef del mondo.

Come funziona la selezione di San Pellegrino Young Chef?

FASE I – Iscrizione online (febbraio 2017 – aprile 2017)

Tutti i giovani chef al mondo potranno iscriversi al concorso presentando il proprio piatto d’autore su www.sanpellegrino.com. Per partecipare è necessario avere al massimo 30 anni e almeno un anno di esperienza in un ristorante come chef, sous chef o chef de partie.

FASE II – Selezione globale (1 giugno 2017)

Tutti i candidati che si saranno qualificati saranno divisi in 21 macro-regioni in base all’area geografica di origine. Le domande saranno poi valutate dall’ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana, che selezionerà i migliori 10 semifinalisti di ogni regione geografica sulla base delle cinque “Regole d’Oro”:

  1. Ingredienti (capacità di selezione)
  2. Capacità (di trasformazione delle materie prime)
  3. Genio (innovazione, contemporaneità dello stile)
  4. Bellezza (presentazione dei piatti)
  5. Messaggio (comunicazione della vision del proprio lavoro in cucina)

FASE III – Sfide locali (7 giugno – dicembre 2017)

Dal 7 giugno al 31 dicembre, i 10 semifinalisti di ognuna delle 21 macro aree dovranno competere in un girone di Semifinali Locali. Durante questi eventi, i semifinalisti cucineranno il loro piatti per una giuria regionale composta da top chef che valuteranno i piatti presentati in base alle cinque Regole d’Oro e selezioneranno il vincitore.

Entro la fine di dicembre 2017, saranno annunciati i 21 Young Chef finalisti di tutto. A ognuno sarà assegnato un “Mentor Chef” (un membro della giuria regionale), che farà da guida consigliando come migliorare il piatto presentato per il concorso e offrirà supporto nella preparazione per le finali.

FASE IV – Finali del San Pellegrino Young Chef (giugno 2018)

A giugno 2018, i 21 Young Chef finalisti si riuniranno a Milano per il Gran Finale. Gli chef gareggeranno per il titolo di San Pellegrino Young Chef 2018, e il vincitore sarà selezionato da un panel di giurati internazionale formato dai “Sette Saggi”.

La presentazione della giuria italiana di San Pellegrino Young Chef 2018

La giuria italiana sarà presentata ufficialmente al congresso milanese di Identità Golose 2017 nello spazio dedicato a San Pellegrino. Il ruolo di mentor per l’Italia è stato affidato ad Anthony Genovese, chef e patron del ristorante Il Pagliaccio di Roma (2 Stelle Michelin). Domenica 5 marzo ci sarà un talk show aperto al pubblico intitolato “Coltivare il talento, storie di successo tra maestri e allievi”, durante il quale interverranno Cristina Bowerman, Caterina Ceraudo, Loretta Fanella, Anthony Genovese, Davide Oldani, Ciccio Sultano, e poi Paolo Griffa (Restaurant Serge Vieira, Chaudes-Aigues) e Alessandro Rapisarda (Café Opera, Recanati), questi ultimi vincitori italiani delle due precedenti edizioni del concorso. Appuntamento quindi a Identità Golose per scoprire maggiori dettagli sulla terza edizione di San Pellegrino Young Chef.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *