Nuovi percorsi al Ristorante Marzapane di Roma

Ristorante Marzapane Roma

Il Ristorante Marzapane di Roma ha proposto un nuovo format per questa stagione. Non parliamo di un semplice cambio menu, ma di due percorsi presenti in carta dal 20 ottobre che parlano di un locale e di un team che ha voglia di crescere e di sottolineare che è sempre uno dei punti di riferimento della Capitale.

Cavalcando la tendenza del nord europea, Alba Esteve Ruiz ha infatti deciso di proporre due nuovi menu degustazione che parlano di sé e di Marzapane, come mai aveva fatto. Nei suoi piatti avevamo sempre sentito delle influenze iberiche, ma ora è finalmente possibile capire quello che c’è stato prima di Roma nella vita della giovane chef spagnola.

Il menu alla carta si è alleggerito, con 4 proposte di antipasti, primi e secondi. Rimangono invariate le proposte per il pranzo con un menu di carne e uno di pesce a 30 euro l’uno. Quello che cambia è la modalità di presentazione dei percorsi di degustazione, che si riducono a due, ma che si ampliano con carattere e voglia di esprimersi.

La scelta è fra “La Storia di Alba” o l’“Evoluzione di Marzapane”, ossia fra due itinerari che partono con assaggi divertenti da mangiare con le mani e si concludono con piatti veri e propri.

Chi opta per La Storia di Alba si immerge in un viaggio di 18 tappe che inizia nelle cucine della nonna della chef classe ’89, con le rivisitazioni personali di diversi piatti come Bonuelos di baccalà, Cochitoast con maialino di Segovia e Cocas frita con Cecina. Poi si passa alle esperienze a Valencia, Alicante e Girona con proposte come Setas caprino e Aceto Balsamico e Casuela de mondongo. Prima di arrivare a Roma c’è la tappa abruzzese, e quindi Arrosticini e Polpette cacio e ovo, e poi è il momento dei piatti della città eterna, quelli storici di Marzapane, come le Crucifere, il Risotto burro, alici e zenzero e la Carbonara. Per concludere, una proiezione verso il futuro. Due dolci, di cui l’ultimo, Zucca mix di spezie e cioccolato fondente, rappresenta il primo piatto del menu L’Evoluzione di Marzapane. Un dolce non dolce che chiude un percorso per aprirne un altro.

Ristorante Marzapane Bonuelos de bacalao

Bonuelos di baccalà, Ristorante Marzapane Roma

L’Evoluzione di Marzapane è suddiviso in capitoli, 4 per l’esattezza, con idee che parlano di una cucina ricca e gustosa. Nel primo capitolo si spazia dal Gamberone, guava e tartufo al Foie gras frutta rossa cocco e chèvre, per poi passare al secondo, e quindi agli Gnocchi cannellini affumicati, funghi e cipolla e ai Tortelli di faraona e Stilton. A concludere le portate salate il Manzo nomade, preceduto da piatti di pesce e non solo. Anche per questo menu due dolci di cui uno divertente che porta il cliente a una scelta di gusto. In Mela cotogna e robiola la mela cotogna viene servita sotto forma di gelée in abbinamento alla robiola fresca, e in crema, con una crema di vaniglia e due diversi tipi di pane, del pane in cassetta salato e una spugna alla vaniglia. Così è proprio il commensale a decidere se optare per il dolce o il salato, quindi se scegliere in base al pane la versione di Alba Esteve Ruiz di un tagliere di formaggi o se chiudere con un dessert.

Tortelli Ristorante Marzapane

Tortelli di faraona e Stilton, Ristorante Marzapane

Facciamo un caloroso in bocca al lupo ad Alba e a tutto il team del Ristorante Marzapane! Torneremo presto per una nuova recensione (qui le recensioni precedenti). Che sia l’anno della Stella Michelin?

Scarica il nuovo menu del Ristorante Marzapane: Menu

Leggi le ultime notizie enogastronomiche

Scopri i locali di Roma recensiti su Via dei Gourmet



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *