Contaminazioni di pizza: in Versilia 6 grandi pizzaioli per una serata di solidarietà

contaminazioni di pizza

Piestrasanta, Versilia. Una sera d’estate. 6 grandi pizzaioli e un obiettivo di solidarietà. Sono questi gli ingredienti principali di Contaminazioni di Pizza, il primo evento ideato e organizzato da Pizza & Peace, neonata associazione che si pone l’obiettivo di diffondere cultura della pizza di qualità, la formazione di giovani leve e l’organizzazione di appuntamenti pensati per avvicinare appassionati e stampa al mondo dell’arte bianca.

L’appuntamento è per il 31 luglio alla pizzeria Apogeo di Pietrasanta, che vedrà al forno due grandi maestri della pizza – Franco Pepe di Pepe in Grani a Caiazzo e Renato Bosco di Saporè a Verona – che presenteranno una pizza ciascuno. Accanto a loro ci saranno gli ideatori di Contaminazioni di Pizza – Massimo Giovannini (Apogeo, Pietrasanta), Graziano Monogrammi (La Divina Pizza, Firenze), Paolo Pannacci (Lo Spela, Greve in Chianti) e Giovanni Santarpia (Santarpia, Firenze) – che invece prepareranno due pizze a “otto mani”.

Ad accompagnare le pizze d’autore di questa speciale serata di beneficenza ci sarà un’interessante selezione di vini e bollicine italiane.

Il costo della cena benefica è di 60 euro a persona. L’accesso è riservato a un massimo di 130 persone, previa prenotazione. Il ricavato della serata sarà devoluto a #tuttegiuperterra, Onlus creata dalla giornalista enogastronomica Francesca Martinengo per il sostegno alla ricerca sulle malattie rare (qui maggiori informazioni).

Per info e prenotazioni: 0584 793394 – 333 5607378.

Locandina Contaminazioni di Pizza

Resta aggiornato sul mondo del food&wine. Leggi le ultime notizie enogastronomiche.

Scopri gli altri eventi legati al mondo food & wine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *