L’Osteria Francescana è il miglior ristorante del mondo del 2016 secondo la classifica dei #50best

osteria francescana

L’Italia al top. Dopo tre anni sul podio, ieri sera finalmente è stata l’Osteria Francescana di Massimo Bottura ad essere nominata Miglior Ristorante al mondo del 2016 secondo la celebre classifica World’s 50 Best Restaurants.

La cerimonia di premiazione di The World’s 50 Best Restaurants 2016 si è svolta quest’anno sul palcoscenico del Cipriani Wall Street a New York. È un anno memorabile per la cucina italiana, con 4 ristoranti nelle top 50. Oltre all’Osteria Francescana, troviamo in classifica Le Calandre di Rubano (Massimiliano Alajmo) al N. 39, Piazza Duomo di Alba (Enrico Crippa) che sale di dieci posizioni balzando al N. 17 e il Combal.Zero di Rivoli (Davide Scabin) che rientra in classifica attestandosi al 46° posto.

Il podio del 2016 è completato da El Celler de Can Roca di Girona (vincitore lo scorso anno) e dall’Eleven Madison Park di NYC (chef Daniel Humm).

50 best 2016

The World’s 50 Best Restaurants 2016, the list 50-1:

50 Septime, Paris, France RE-ENTRY
49 Quique Dacosta, Dénia, Spain
48 Blue Hill at Stone Barns, New York, USA
47 Schloss Schauenstein, Fürstenau, Switzerland
46 Combal Zero, Rivoli, Italy RE-ENTRY
45 Dinner by Heston Blumenthal, London, UK
44 Estela, New York, USA NEW ENTRY
43 Biko, Mexico City, Mexico
42 Ultraviolet by Paul Pairet, Shanghai, China
41 Fäviken, Järpen, Sweden
40 Relae, Copenhagen, Denmark
39 Le Calandre, Rubano, Italy
38 De Librije, Zwolle, Netherlands RE-ENTRY
37 Nahm, Bangkok, Thailand
36 Boragó, Santiago, Chile
35 Vendôme, Bergisch Gladbach, Germany
34 Restaurant Tim Raue, Berlin, Germany NEW ENTRY
33 Attica, Melbourne, Australia
32 Restaurant André, Singapore
31 Nihonryori RyuGin, Tokyo, Japan
30 Astrid y Gastón, Lima, Peru
29 Tickets, Barcelona, Spain
28 Geranium, Copenhagen, Denmark RE-ENTRY
27 Saison, San Francisco, USA NEW ENTRY
26 The Clove Club, London, UK NEW ENTRY
25 Pujol, Mexico City, Mexico
24 Le Bernardin, New York, USA
23 Gaggan, Bangkok, Thailand
22 The Test Kitchen, Cape Town, South Africa
21 Arzak, San Sebastian, Spain
20 Amber, Hong Kong, China
19 Arpège, Paris, France
18 White Rabbit, Moscow, Russia
17 Piazza Duomo, Alba, Italy
16 Azurmendi, Larrabetzu, Spain
15 Alinea, Chicago, USA
14 The Ledbury, London, UK
13 Maido, Lima, Peru
12 Quintonil, Mexico City, Mexico
11 D.O.M., São Paulo, Brazil
10 Asador Etxebarri, Axpe, Spain
9 Steirereck, Vienna, Austria
8 Narisawa, Tokyo, Japan
7 Mugaritz, San Sebastian, Spain
6 Mirazur, Menton, France
5 Noma, Copenhagen, Denmark
4 Central, Lima, Peru
3 Eleven Madison Park, New York, USA
2 El Celler de Can Roca, Girona, Spain
1 Osteria Francescana, Modena, Italy

Scopri anche i ristoranti che si sono classificati dal 51° al 100° posto della classifica: The List 100-51.

Ma chi sono Massimo Bottura e Joan Roca, ai primi due posti di questa attesa classifica? Si sono raccontati qualche giorno fa a La Repubblica delle Idee, moderati dalla giornalista Licia Granello. Ecco il video integrale:

Le altre notizie in evidenza:

  • Lo chef francese Alain Passard di Arpège si aggiudica la vittoria del The Diners Club® Lifetime Achievement Award
  • Dominique Crenn viene nominata The World’s Best Female Chef del 2016
  • Pierre Hermé vince The World’s Best Pastry Chef Award, sponsorizzato da Cacao Barry®
  • Eleven Madison Park di NYC vince il Ferrari Trento Art of Hospitality Award
  • Joan Roca si aggiudica il posto di Chefs’ Choice Award, sponsorizzato da Estrella Damm
  • Il Clove Club di London vince l’Highest New Entry Award, sponsorizzato da John Paul
  • Maido in Peru si aggiudica l’Highest Climber Award, sponsorizzato da Lavazza
  • Relae a Copenhagen vince il Sustainable Restaurant Award per il secondo anno consecutivo
  • Den, Tokyo, invece si aggiudica the One To Watch, sponsorizzato da Mìele

[Credits fotografici: Paolo Terzi]


Leggi tutte le ultime notizie enogastronomiche qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *