Guida Michelin Italia 2014: Tre Stelle a Niko Romito

guida-michelin-2014
È stata presentata oggi la Guida Michelin 2014, edizione italiana. La maggiore news riguarda indubbiamente le Tre Stelle al ristorante Reale a Casadonna di Niko Romito.
Confermati gli altri Tre Stelle: Piazza Duomo ad Alba, l’Osteria Francescana a Modena, La Pergola di Roma, Al Pescatore a Canneto sull’Oglio, Le Calandre a Rubano, Da Vittorio a Brusaporto e l’Enoteca Pinchiorri di Firenze.
Si registrano varie novità anche fra gli altri stellati.
Ecco i nuovi 2 Stelle Michelin:

  • Locanda don Serafino, Ragusa
  • Devero Ristorante, Cavenago di Brianza (MB)
  • Villa Feltrinelli, Gargnano (BS)


E i neo-stellati Michelin:

  • Frankrizzuti, Potenza
  • Antonio Abbruzzino, Catanzaro
  • Kresios, Telese Terme AV
  • Terrazza Bosquet, Sorrento
  • La Buca, Cesenatico
  • La Zanzara, Godigoro
  • Inkiostro, Parma
  • Antonello Colonna, Labico
  • Locanda dell’Angelo, Millesimo
  • Dac a trá, Castello di Brianza
  • La Présef, Mantello
  • I Caffi, Acqui Terme
  • Il Portale, Verbania
  • Angelo Sabatelli, Monopoli
  • Pashà, Conversano
  • Umami, Andria
  • Belvedere, Santa Margherita di Pula
  • Castello di Fighine, San Casciano dei Bagni
  • Alpes, Sarentino
  • Tilia, Dobbiaco
  • L’ Chimpl, Vigo di Fassa
  • Dolomieu, Madonna di Campiglio
  • Maso Frach, Giovo
  • Petit Royal, Courmayeur
  • Il ridotto, Venezia
  • Met, Venezia
  • San Martino, Scorzè
  • Spinechile Resort, Schio
  • Oseleta, Cavaion Veronese

In totale sulla Guida Michelin 2014 si registrano 8 Tre Stelle, 40 Due stelle e 281 Stelle, per complessivi 329 ristoranti stellati in Italia. Si tratta della prima edizione curata da Sergio Lovrinovich, succeduto a Fausto Arrighi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *