Gelateria Fatamorgana – Roma

gelateria-fatamorgana-roma
Indirizzo:via Lago di Lesina, 9 - 00199 Roma
Telefono:06 86391589
Sito internet:www.gelateriafatamorgana.it
Giorno chiusura:nessuno

Nell’ultimo anno le sedi della gelateria Fatamorgana in città si sono moltiplicati, per la gioia degli appassionati del gelato di Maria Agnese Spagnuolo, che ora possono trovarlo in molte zone strategiche di Roma. Fortunatamente l’ampliarsi dell’offerta è stato accompagnato dal mantenimento degli alti standard qualitativi.

Ecco tutte le sedi attuali della Fatamorgana (oltre alla casa madre di Via Lago di Lesina):

  • Via Bettolo 7, 00195 – Roma (Prati)
  • Piazza degli Zingari 5, 00184 – Roma (Rione Monti)
  • Piazza San Cosimato (via Roma Libera 11), 00153 – Roma (Trastevere)
  • Via Laurina 10, 00186 – Roma (Piazza del Popolo)
  • Via Aosta 3, 00180 – Roma (Piazza Re di Roma)
Le Recensioni di Via dei Gourmet:
  • Recensione di Erica Battellani del 17/04/2013:

    I nostri ultimi assaggi del sempre delizioso gelato della Fatamorgana vengono dal punto vendita di Trastevere (via Roma Libera, 11 – piazza San Cosimato), l’ultima apertura firmata Maria Agnese Spagnuolo.

    Cheesecake ai mirtilli, cioccolato puro Madagascar (eccezionale anche per i non amanti dei gusti al cioccolato), noci di Sorrento e uvetta di Corinto, pistacchio di Bronte, sorbetto ai frutti di bosco. Gusti eleganti ed equilibrati, con un occhio di riguardo per la stagionalità e la giusta dose di creatività.

    • Valutazione: quattro_fiori_s

  • Recensione di Salvatore Cosenza del 01/06/2012:

    Passeggiando per rione Monti, mi sono imbattuto, per caso, in una nuova gelateria. Frequentando spesso la zona, difficilmente mi sfuggono nuove aperture. Incuriosito, mi sono avvicinato.

    Piazza degli Zingari è una sorta di terrazza con delle panchine e un muretto: un posto stupendo e ideale per una gelateria.

    Con una certa sorpresa, mista a gioia, leggo: Fatamorgana! Il nome non mi è nuovo: si tratta della terza sede di questa gelateria che fa dell’assoluta genuinità degli ingredienti il suo cavallo di battaglia e che aveva già ottenuto consensi durante il “Gelato Challenge” di Via dei Gourmet.

    La disponibilità del ragazzo dietro al bancone è sorprendente: data la mia indecisione atavica, per di più mista a curiosità, mi offre 6 o 7 assaggi prima di lasciarmi decidere.

    C’è di tutto, dai gusti tradizionali a quelli in cui la creatività è un ingrediente fondamentale: finocchio e liquirizia, basilico noci e miele, riso nero e boccioli di rosa… Tutti davvero buoni, gustosi ed equilibrati, anche i più scettici non rimarranno delusi dalle varianti più insolite.

    La consistenza del gelato è diversa da quella cui siamo abituati, qui non si usano addensanti, bustine, preparati eccetera. La scelta, oltre che per ragioni di intransigente genuinità, è dettata dalla volontà di venire incontro alle esigenze dei clienti celiaci, i quali troveranno anche coni privi di glutine.

    Contento, esco e continuo la mia passeggiata gustando la mia coppa con: crema, cannella e noci di Sorrento con uvetta di Corinto.

    Se c’era una cosa che mancava a Monti era proprio una gelateria di qualità. Adesso c’è e io ho un motivo in più per vagare trai vicoli dell’antica Suburra.

    Oltre alla casa madre di via Lago di Lesina, ecco le altre sedi di Fatamorgana:

    piazza degli Zingari, 5 – 00184 Roma (Rione Monti)

    via Bettolo, 7 – 00195 Roma (Prati)

    piazza San Cosimato (via Roma Libera 11) – 00153 Roma (Trastevere)

    • Valutazione: quattro_fiori_s

  • Recensione di Federico Iavicoli del 06/06/2011:

    Dopo la recente chiusura della sede di via Ostiense, restano due i locali dove gustare il gelato supernaturale di Agnese. Nessun compromesso, solo grande rigore nella scelta delle materie prime stagionali e una buona dose di fantasia.

    Nella sede storica, quella che fa angolo con piazza Crati, è un piacere farsi consigliare i gusti del giorno da Francesco. Cioccolato in varie declinazioni, dal Kentucky (con tabacco) al puro venezuelano, a quello del Madagascar, basilico con noci e miele, mango, lampone, zabaione al Ratafià, mandorla al cardamomo (un grande classico di Agnese, imperdibile).

    Ottime persino le cialde; inizialmente, qui, il gelato era servito solo in coppetta, fino a quando i proprietari sono riusciti a trovare un prodotto all’altezza del loro standard qualitativo.

    Altra sede in via Giovanni Bettolo, 7 (Roma).

    • Valutazione: quattro_fiori_s

Commenti

  1. Ronnie dice

    Alla gelateria di via Bettolo le porzioni vengono servite con il tipico cucchiaio da gelato, un solo cucchiaio per ciascun gusto! Per 2 euro 2 cucchiai di gelato che non riempivano neppure la già piccola coppetta! Qualità ottima e molto varia la scelta dei gusti, ma veramente scarsa la quantità. Non ci tornerò perché a Roma ci sono altre gelaterie di qualità dove non si rinuncia alla quantità!

  2. Erica Battellani dice

    Sinceramente non ho bene in mente le dimensioni delle coppette gelato di Fatamorgana a via Bettolo, comunque i prezzi al kg del gelato di qualità (realmente artigianale) a Roma sono tutti abbastanza in linea: non si scende quasi mai sotto i 20 euro al kg. E’ molto raro che qualità faccia rima con quantità…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *