Andrea Tortora presenta il progetto AT Pâtissier: grandi lievitati d’autore

Andrea Tortora

In arrivo un Natale gourmet con i panettoni di Andrea Tortora

Andrea Tortora: questo nome non vi suonerà nuovo, se siete appassionati di cucina gourmet e di ristoranti di alto livello. Andrea ha infatti ricevuto il premio Pastry Chef dell’anno sulla guida Ristoranti d’Italia 2017 del Gambero Rosso, presentata il 24 ottobre a Roma.

Classe 1986, pasticciere da quattro generazioni, è un giovane di grande talento che si esprime al meglio al Ristorante St. Hubertus del Relais & Chateaux Rosa Alpina di San Cassiano in Badia, premiato con le Tre Forchette dal Gambero Rosso e con 2 Stelle Michelin (che verranno sicuramente confermate anche sulla Guida Michelin 2017).

Le numerose esperienze alle spalle, fra ristoranti stellati e pasticcerie di alto livello, hanno portato Andrea Tortora a non fermarsi, ad andare oltre l’essere considerato il migliore chef pâtissier dell’anno in Italia. Così, pur restando alla guida della pasticceria al St. Hubertus, a Natale 2016 inaugurerà un nuovo progetto, in collaborazione con Ilaria Zacchetti e con il sostegno de Il Vecchio Fornaio Srl di Taggì (PV): AT Pâtissier. Un progetto giovane, fresco ed elegante, tutto concentrato su prodotti lievitati di altissimo livello, a partire dal Re del Natale, il panettone.

panettone at

Sarà un panettone a lievitazione naturale, esclusivamente con lievito madre, arricchito da miele d’acacia, vaniglia di Tahiti, arancia e canditi Agrimontana. Ci sarà grande attenzione anche per il packaging, eleganti latte metalliche satinate, firmate dall’illustratore milanese Gio Pastori.

Passato Natale, a partire dal 2017 la produzione si arricchirà di nuovi prodotti: un lievitato disponibile tutto l’anno, la Colomba Pasquale e via via altri prodotti fino alla realizzazione di una linea completa.

at patissier

Prodotto:

Panettone Glassato, 1 kg.
Lievitazione naturale con lievito madre.
Canditi, miele e cacao Agrimontana.

Sito web: www.andreatortora.com

[Credits fotografici: Daniel Töchterle]


Leggi tutte le ultime notizie enogastronomiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *