Arbois Pinot Noir 2003 Jacques Puffeney

Jacques-Puffeney-Arbois-pinot-noir-2003

Dopo tre anni torniamo a parlare di Jacques Puffeney.

Produttore carismatico e di riferimento del Jura, a quasi 70 anni ha deciso che la 2014 è stata la sua ultima vendemmia e ha ceduto il vigneto al famoso produttore borgognone Guillaume d’Angerville, che nel Jura aveva già un’azienda, il Domaine de Pélican, mentre lui continuerà a curare e imbottigliare le ultime annate prodotte.

E allora abbiamo deciso di gustarci una sua vecchia annata, il 2003, questa volta non del Poulsard, ma del suo Pinot Nero. Di buona tipicità e varietalità, nonostante l’annata calda anche in questo caso (e dopo 11 anni) emerge lo stile della maison, fatto di eleganza e di tessiture fini e ben cesellate.

Piacevole e di buona bevibilità, manca di un po’ della profondità e della complessità che riesce a esprimere in annate più felici e riuscite.

Valutazione: tre_quadri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *