Itinerario gastronomico a Siviglia

itinerario-gastronomico-siviglia

Siviglia è la capitale del flamenco, dello stile Mudéjar, dell’arte araba in Europa. Sono davvero numerose le ragioni per visitare questo gioiello dell’Andalusia – dal Real Alcázar alla Giralda, dal Barrio Santa Cruz ai resti romani di Itálica – e fra queste la gastronomia è un aspetto non secondario.

I viaggiatori gourmet non dovrebbero mancare una visita al Mercado de Triana, punto di partenza ideale per un itinerario gastronomico a Siviglia di una giornata – molto intensa. Arrivate di mattina – non prestissimo, siamo pur sempre in Andalusia, e tutti gli orari sono spostati più in là rispetto alle regioni del Nord – magari approfittatene per prendere un caffè e una tostada con jamón, quindi incominciate il vostro giro alla scoperta dei banchi e delle specialità più interessanti di questo bel mercato (situato dal lato opposto del Guadalquivir rispetto al centro, in Plaza Altozano). C’è l’imbarazzo della scelta per quel che riguarda il prosciutto. D’altra parte questa è una delle regioni in cui si produce il famoso jamón ibérico de bellota e qui ci sono vari banchi in cui assaggiarne di ottimi. Potete provare senza indugi quelli proposti dalla Jamonería Jose Luis Romero o da Bernal e Hijos. Ascoltate i consigli e non fatevi sfuggire l’occasione di assaggiare, prima di acquistare… In vendita anche formaggi, altri salumi e ottime conserve, soprattutto ittiche, a partire da alici e tonno. Non mancano poi banchi di frutta e verdura, macelleria, spezie, legumi e tutto quel che serve per riempire la propria dispensa gourmet con le specialità iberiche.

mercado-de-triana-sevilla

Lasciate il mercato e dirigetevi verso il centro. Lungo calle San Pablo (al civico 24) incontrerete un altro punto in cui fare tappa. Flores – Jamones, vinos y degustación è una gastronomia-enoteca di alto livello con una ricchissima offerta di jamones ibéricos, chorizo, formaggi, conserve di verdure e pesce e tanti tanti vini, del territorio (parliamo del vicino Triangolo dello Sherry) e non solo. Se siete stati molto tempo al Mercado de Triana, forse è arrivato il momento per qualche tapas. Da Flores ci si può fermare anche a mangiare (un po’ come da Roscioli a Roma): un piatto di jamón 5 Jotas oppure tante tapas gustose, come il “sushi iberico”, accompagnate da un ottimo bicchiere di vino (perché anche la mescita offre molte possibilità interessanti).

Se non avete ancora saziato i vostri desideri di acquisti gastronomici, potete sempre fare un salto al Corte Inglés (Plaza de la Magdalena, Plaza del Duque), nel Club del Gourmet, che offre sempre un’ottima selezione di salumi, conserve, vini e distillati, oppure potete fare un giro all’avveniristico Mercado de la Encarnación, che tuttavia offre una selezione di prodotti meno ricca e interessante rispetto al mercato di Triana e io, sinceramente, ho trovato interessante soprattutto per la modernissima struttura che al piano interrato conserva resti di epoca romana.

Se invece vi interessano altri acquisti tipici, ma non gastronomici, come le meravigliose ceramiche locali, quelle usate per decorare pareti e pavimenti, fate una sosta in uno dei pochi autentici negozi di antichi azulejos nel Barrio Santa Cruz, Populart (Pasaje Vila 4).

abantal-sevilla

Per completare la giornata con una cena gourmet, provate il ristorante stellato Abantal (Alcalde José de la Bandera 7), che propone piatti andalusi contemporanei, realizzati con buona tecnica e materie prime di qualità, come lo yogurt di foie con composta di pesche e croccante di frutti rossi e miele, l’ombrina al sale con pomodori secchi, cipolla dolce e capperi, o la pluma iberica di bellota con barbabietola stufata, prugne appassite e patate.

Se vi fermate a Siviglia per diversi giorni approfittatene anche per fare una gita a Carmona, delizioso borgo in collina con antichi palazzi riccamente decorati. Per un pranzo con tapas di territorio potete fermarvi al Bar Mingalario (Calle El Salvador 1), un locale piuttosto demodé dove assaggiare buone patatas con melva (patate con tombarello, pesce della famiglia degli sgombri), jamón con salmorejo (quest’ultima è una tipica zuppa fredda andalusa a base di pomodoro), calamari fritti, bocadillos (piccoli panini) e altro ancora.

Commenti

  1. dice

    Ciao Erica.

    Un placer que hables de nuestra tienda en el Mercado de Triana y espero que tu visita haya sido agradable. Sigue nuestras redes sociales para conocer nuestros nuevos productos y próximos eventos, y si alguna vez vuelves a Sevilla, no dudes en notificarnos y visitarnos de nuevo.

    Un saludo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *