Kalamaro Piadinaro – Roma

kalamaro-piadinaro-roma
Indirizzo:Viale Trastevere, 83 - 00153 Roma
Telefono:06 87672016
Sito internet:profilo FB
Giorno chiusura:martedì (orari 11.00-00.30)

Tutto ha inizio a Riccione. Un ristorantino di pesce, il Kalamaro, specializzato in fritture. Poi un altro. Infine lo sbarco a Roma, con l’idea di esportare in città le eccellenze di Romagna in fatto di street food.

Le recensioni di Via dei Gourmet:

  • Una piadina romagnola ben fatta nel cuore di Tratevere. Il Kalamaro Piadinaro, a distanza di più di un anno dalla nostra prima visita, si conferma un gustoso punto di riferimento per uno spuntino a tutte le ore.

    Fra gli ultimi assaggi: la piadina con carpaccio di chianina alla verbena, caprino di grotta e spinaci, quella con salsiccia di mora romagnola e cipolla di Tropea stufata e la super classica prosciutto crudo, scquaquerone e rucola.

    Valutazione: tre_fiori

  • Recensione di Federico Iavicoli del 05/04/2013:

    Tutto ha inizio a Riccione, undici anni fa. Un ristorantino di pesce, il Kalamaro, specializzato in fritture. Poi un altro. Infine lo sbarco a Roma, a gennaio di quest’anno, con l’idea di esportare in città le eccellenze di Romagna in fatto di street food.

    Così, accanto allo spiedino di gamberi e a quello di calamari, si fa strada la piadina (in tre versioni, quella tradizionale, quella con l’extravergine al posto dello strutto e quella con farina di farro), preparata davanti ai vostri occhi con ingredienti di alta qualità, dal prosciutto crudo di Carpegna ai formaggi morbidi, a un buon roast beef. Degno di nota il Kalamburger, hamburger di calamaro servito con un’originale quanto indovinata salsa di squacquerone, senape e miele. Significativa anche la sezione fritti, con l’arancino vegetariano sugli scudi.

    Birre artigianali (poche ma buone) e un ambiente accogliente, di buon gusto, con mensole e sgabelli per chi preferisce mangiare seduto.

    • Valutazione: tre_fiori

Commenti

  1. Antoniio dice

    Ottima accoglienza, gestore del locale preparato, appassionato e persuasivo. Ho seguito il suo consiglio mangiando una ‘Pinna Gianna’. Deliziosa. Ottima la birra ambrata ‘Tabachera’ (le birre sono tutte romagnole ed hanno il nome dei personaggi di Amarcord di Fellini). Rapporto qualita’ prezzo eccellente.

  2. Fabrizio Vicari dice

    Avendolo vicino l’ufficio frequento abitualmente questo bel posto che merita senz’altro una visita.
    Con l’occasione volevo informare che da qualche settimana ha deciso un giorno di chiusura, il martedì.

    P.S. Per il commento sopra la dicitura esatta è Pinna Gialla…ottimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *