Trattoria Epiro – Roma

Indirizzo:piazza Epiro, 26 - 00183 Roma
Telefono:06 69317603
Sito internet:pagina FB
Giorno chiusura:lunedì a pranzo e domenica
Fascia di prezzo:45-55 euro
Tipo di locale:bistrot
Carte di credito:tutte
Andateci per:una cucina sempre nuova e molto piacevole

La Trattoria Epiro è un accogliente bistrot a Roma che propone una cucina di mercato e di stagione in abbinamento a vini naturali e birre artigianali.

trattoria epiro roma

Leggi le recensioni di Epiro Roma:

  • Per la prima volta dopo la ristrutturazione del 2015, siamo tornati alla Trattoria Epiro. Un lavoro che ha permesso di guadagnare una decina di coperti mantenendo la stessa atmosfera intima e accogliente.

    Il menu si rinnova di continuo, in base alla stagione, al mercato e all’estro degli chef (Matteo Baldi e Marco Mattana), in un menu snello, con 4-5 antipasti, 4 primi e 4 secondi.

    Fra i nostri assaggi migliori: il sashimi di palamita con spuma di ostriche, cetrioli e aceto di mele (aromatico e intenso), la caponata con bufala e alici, gli ottimi gnocchi di patate con mandorle di mare, zucchine, tenerume di zucchine e fiori, i ravioli con ricotta di capra e basilico, peperoni arrosto, pinoli e capperi. In chiusura una classica e deliziosa tartelletta alla crema.

    La cantina resta uno scrigno di produzioni bio selezionate con cura e passione, accanto alle quali trovano spazio anche birre di qualità (soprattutto quelle “acide” e a fermentazione spontanea).

    Se avete dubbi o siete indecisi, chiedete consiglio ad Alessandra Viscardi e Francesco Romanazzi e non avrete di che preoccuparvi.

    • Valutazione: tre_picche

  • È bello vedere che locali come questo a Roma funzionano e riscuotono successo, a dispetto della crisi e della passione di molti per i format standardizzati.

    Proprio di fronte al Mercato Latino di Piazza Epiro, da qualche mese un gruppo di giovani intraprendenti – Matteo Baldi e Marco Mattana in cucina, Alessandra Viscardi in sala, Francesco Romanazzi ai vini e alle birre – hanno avviato un nuovo bistrot-bomboniera, tanto grazioso quanto minuscolo, tutto incentrato sulla cucina di qualità e sui vini naturali, a prezzi abbordabili (menu degustazione di 6 portate a 40 euro), neanche fosse un gastro-bistrot parigino!

    Una cucina di mercato e di stagione, legata al territorio, ma non alle ricette tradizionali, che abbiamo molto apprezzato. Ci sono particolarmente piaciuti: il peperone arrosto con baccalà in tempura, il petto d’anatra con porcini, pere, fichi e nocciole, il coniglio leprino confit con il suo fondo, bottoncino di pane alla ‘nduja, olive taggiasche disidratate e scalogni arrosto. Piatti dalle cotture perfette, interessanti negli abbinamenti, che dimostrano ottima tecnica in cucina.

    Dalla cantina arrivano principalmente vini biologici e biodinamici, scelti con cura e attenzione, e una ricca selezione di birre di qualità, molte delle quali straniere.

    Nella bella stagione ci si può accomodare nel grazioso dehors alle spalle della sala interna, e all’ingresso troverete un micro bancone dove fermarvi per sorseggiare un calice di vino insieme a proposte street food o ai piatti del ristorante.

    • Valutazione: tre_picche

    Erica Battellani, agosto 2014

  • English version:

    Gourmet cuisine and organic wines are the main characteristics of this tiny bistrot in front of the Latin Market of Piazza Epiro. We tried roasted pepper with fried cod, duck breast with wild mushrooms, pears, figs and hazelnuts, and other good dishes. We suggest you to book a few days in advance.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *