Mezé Bistrot – Roma

meze-bistrot-roma
Indirizzo:via di Monte Verde, 9/A-B - 00152 Roma
Telefono:06 58204749
Sito internet:www.mezebistrot.it
Giorno chiusura:nessuno (aperto tutte le sere, sabato e domenica anche a pranzo)
Fascia di prezzo:20 - 30 euro
Tipo di locale:bistrot mediorientale
Carte di credito:Visa, Mastercard, Bancomat
Andateci per:il falafel e il pollo di Gerusalemme

Mezé Bistrot per noi è diventato un punto di riferimento. Ideale per una cena piacevole nel locale o take away di qualità. I mezé – ovvero gli antipasti – sono il pezzo forte del ristorante.

Le Recensioni di Via dei Gourmet:

  • Un brevissimo aggiornamento di Mezé, gradevolissimo bistrot in cui torniamo molto spesso. L’offerta gastronomica si conferma più che valida, soprattutto per quanto riguarda i tipici antipasti (mezé appunto). Ordinatene tanti diversi, così da poterli dividere assaggiando il più possibile.

    Sempre gustosi la crema di melanzane (babaganoush), i falafel con hummus, il delicato tzatziki. Fra i mezé del giorno abbiamo provato i cutlet (golose polpettine fritte di pesce), i petis di carne (ravioli fritti), le frittelle di zia Esterina (frittelle vegetali con patate, zucchine, carote, cipolla e peperoni).

    Fra i piatti principali vi consigliamo il pollo di Gerusalemme. Date sempre uno sguardo ai fuori menu. Da bere una piccola ma gradevole selezione di vini e birre.

    Disponibile anche un comodo servizio di consegna a domicilio, gratuito per una spesa oltre i 20 euro. Le consegne si effettuano dal lunedì al sabato, dalle 19.00 alle 22.30 per le zone di Trastevere, Colli Portuensi, Monteverde, Gianicolense e Marconi.

    • Valutazione: tre_cuori


  • Recesione di Paolo Zaccaria del 28/07/2011:

    Il termine mezé (mezzès) indica la serie di antipasti tipici della cucina mediorientale, costituiti da tanti piattini caldi e freddi, come hummus, tabulé, crema di melanzane, polpette, involtini e così via.

    A Roma però Mezé è anche un graziosissimo bistrot nel quartiere residenziale di Monteverde (dove da qualche tempo si nota un certo fermento gastronomico).

    L’atmosfera è quanto di più multiculturale si possa trovare nella capitale e la cucina è un bel mix di tutto ciò che si può assaggiare nella grande area mediterranea/mediorientale.

    Scegliamo dalla lavagna su cui sono segnalati i piatti del giorno e le specialità sempre disponibili. Non possiamo che cominciare con gli ottimi mezé – falafel (buonissimi!), hummus (crema di ceci), babaganoush (crema di melanzane) – per proseguire con un discreto cous cous di pesce, il buon shish kebab e un pollo di Gerusalemme (è un pollo ripieno di riso basmati, speziato e cotto al cartoccio) cotto a puntino, saporito e gustoso.

    Non abbiamo assaggiato i dessert, ma siamo stati così bene da Mezé che sicuramente presto torneremo per provare anche quelli.

    Qualche buon vino e fiumi di birra alla spina accompagnano i piatti (che possono anche essere portati a casa). E se ciò che avete assaggiato vi è piaciuto date un’occhiata alla bacheca, dove troverete anche le ricette!

    • Valutazione: tre_cuori

Commenti

  1. Erica Battellani dice

    Breve aggiornamento: finalmente abbiamo provato anche un dolce, la torta di pere noci e cannella, buona!
    Sul fronte salato invece i petis di sgombro e labane con zhatar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *