Cu_cina Food Roots – Roma

cu_cina food roots
Indirizzo:Salita del Grillo, 6 B - 00184 Roma
Telefono:06 45615220
Giorno chiusura:lunedì (aperto solo la sera tranne domenica)
Fascia di prezzo:45-70 euro
Tipo di locale:ristorante
Carte di credito:le principali
Andateci per:scoprire la cucina di Stella Shi

Tutte le strade portano a Roma. Anche quelle che da Shanghai virano verso la Puglia.

Sappiamo bene che non si dovrebbe valutare un ristorante a poche settimane dall’apertura – Cu_Cina Food Roots ha aperto i battenti il 9 gennaio – ma eravamo talmente incuriositi dalla storia di questa giovane chef, nata in Italia da genitori cinesi, cresciuta fra Alma (la scuola di Marchesi) e ristoranti di alto livello come la Peca di Lonigo e Le Gavroche di Londra che ha deciso di aprire il suo ristorante nel cuore di Roma, che non siamo riusciti a resistere alla tentazione di provarlo subito.

E abbiamo fatto bene. Ci siamo infatti imbattuti nella cucina cinese di seconda generazione in Italia, e non solo per l’origine di Stella Shi, ma perché per una volta non ci troviamo di fronte a una cucina etnica, né a una cucina fusion, ma a un vero e proprio métissage fra tecniche e prodotti dell’Italia e della Cina, utilizzati in maniera originale e non scontata, poiché frutto della storia personale della chef.

Cu_cina Food Roots

Cu_cina Food Roots | La sala

Non siate timorosi e lasciatevi guidare alla scoperta di piatti come i goduriosi panini al vapore “guō baō” ripieni di genovese di agnello e cavolo fermentato, o la delicata cernia marinata alla soia con caffè e miele, salsa di mandorle, verza zenzerata e daikon o, ancora, i vermicelli di patate con cime di rapa, cozze e tè verde (divertente reinterpretazione dei sapori tipici pugliesi). E non possiamo dimenticare l’anatra alle cinque spezie con tuberina e salsa di caldarroste.

La lista dei dessert spazia dalla proposta più rinfrescante e agrumata all’intensità del cioccolato, dal dolce cremoso al monoporzione stratificato. Noi abbiamo optato per quest’ultimo: Pillow, mousse di cioccolato bianco Valrhona 26%, gelatina al bergamotto, mele verdi al rum e marquise al caffè.

cu_cina food roots dessert

Pillow

Carta dei vini piccola ma interessante, con particolare attenzione per le etichette “bio-naturali”, senza essere estrema.

E non sono solo la cucina e i vini a piacerci, ma anche un ambiente che non ricade negli stereotipi romani (né della trattoria, né del moderno bistrot, né tantomeno dei ristoranti cinesi tutti lanterne e drappi rossi), dove a dominare lo spazio troviamo una bellissima e ampia cucina a vista, su cui si affacciano tutti i tavoli, minimali nella curata apparecchiatura.

ristorante cu_cina food roots

La cucina di Cu_Cina Food Roots

La sala, coordinata da Simona, la sorella della chef, è affidata a uno staff giovane quanto quello di cucina, spigliato e cordiale, ma anche discreto.

Non vediamo l’ora di tornare da Cu_Cina Food Roots, e ci auguriamo che questo ristorante faccia da apripista ad altre realtà di questo tipo. Nel frattempo, vi consigliamo vivamente di provarlo!

  • Valutazione: tre_picche

P.S. Abbiamo scoperto a posteriori che le carni sono fornite dalla Novecentosedici BioEnoMacelleria, una garanzia in fatto di qualità, che conferma una grande attenzione anche verso le materie prime.

Recensione di Erica Battellani e Paolo Zaccaria

Leggi tutte le recensioni di ristoranti di Roma

Consulta la pagina di ricerca dei ristoranti



Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *