Cristalli di Zucchero – Roma

cristalli-di-zucchero-roma
Indirizzo:via di Val Tellina, 114 - 00152 Roma
Telefono:06 58230323
Sito internet:www.cristallidizucchero.it
Giorno chiusura:martedì

Cristalli di Zucchero è una famosa pasticceria di Roma nel quartiere di Monteverde Nuovo.

Le recensioni di Via dei Gourmet:
  • Cristalli di Zucchero è stata per anni una pasticceria di riferimento a Roma, che si distingueva per una proposta non comune nella capitale, con una notevole attenzione alla piccola pasticceria e alla qualità dei lieviti, decisamente sopra la media.

    Tuttavia da qualche tempo abbiamo notato che proprio la qualità non è più quella di un tempo, sul fronte lieviti in primis.

    Anche il servizio pare sempre un po’ tirato via, frettoloso, poco curato e poco attento al cliente. Peccato, perché a Roma, come spesso abbiamo detto, non sono poi molte le pasticcerie di qualità.

    Ci auguriamo che l’offerta di Cristalli di Zucchero possa presto tornare sugli standard elevati cui ci aveva abituato.

    • Valutazione: tre_fiori

    [Foto di: friendlyrentals.com]

  • Recensione di Antonella De Santis del 23/05/2011 (sezione street food):

    Non abbiamo una categoria pasticcerie, forse lo avrete notato. E il motivo è che a Roma non ci sono poi così tanti indirizzi golosi da segnalare… almeno non per il momento!

    Felici di cambiare idea (diteci la vostra!) per ora ci riserviamo poche, selezionatissime indicazioni. E non può mancare Cristalli di Zucchero.

    Partiamo dai lieviti leggeri e burrosi, e un croissant francese come ce ne sono pochi in città. Poi i monoporzione, che qui non sono bignè, ma tanti cubetti, belli da vedere e squisiti da mangiare, molto raffinati, dagli abbinamenti mai banali. I nostri preferiti: base di amaretto morbido alle nocciole, crème brûlée a freddo e mousse Manja; pan di Spagna, mousse di Earl Grey e gelatina di mandarino; e poi cheese cake, tortine di mela, Sacher. Difficile sceglierne uno solo.

    Tanto cioccolato e in stagione ottimi panettoni e colombe, succhi di frutta freschi (da provare) e una bella scelta di salati: miniquiche, tramezzini home made (pane incluso), panini alle erbe con tonno scottato, olive taggiasche e pomodori crudi, pan brioche ai fichi con farcitura di foie gras.
    E ancora finger food e miniverrine per l’aperitivo, che nella sede di Monteverde si può gustare nel grazioso dehors.

    • Valutazione: quattro_fiori

Commenti

  1. dice

    è da quasi un anno che Cristalli non mi convince più come un tempo.
    il burro sarà cambiato, le quantità saranno aumentate.. ma quell’unico cornetto buono nella capitale (che noi nordici bramavamo come una droga) è peggiorato.

    sempre meglio della margarina dominante che si trova in giro, ma ben al di sotto degli standard Cristalli
    🙁

  2. Antonella De Santis dice

    ciao elisia!
    nei molti passaggi da cristalli(in entrambe le sedi) abbiamo talvolta riscontrato qualche piccola scalfitura, ma ci siamo trovati tutti sostanzialmente concordi nel giudizio che abbiamo riportato. La tua nota per noi è l’occasione per fare un ulteriore assaggio e confronto, probabilmente in seduta plenaria, cui seguirà un aggiornamento online.
    Grazie molte per il tuo commento!

  3. Federico Iavicoli dice

    sono d’accordo con etrambe. Un paio d’anni fa avrebbe senz’altro meritato anche la stellina… ora è solo una buona pasticceria. Che a Roma significa un’ottima pasticceria.

  4. marco dice

    ha ragione elisia, la crema dei cornetti ERA ottima, ricca di uova fresche e dal sapore inconfondibile di vera vaniglia… ora ne è solo una pallida imitazione. un peccato veramente…

  5. Filippo Farina dice

    Non ho molta esperienza di pasticcerie fuori Roma, Federico, ma devo confessarti che nei miei viaggi a Napoli, città che mi ha dato i natali, non mi sembra che le acclamate pasticcerie, scaturchio etc..,siano superiori a cristalli.Devo riconoscere che a Roma non esiste una pasticceria che sia la migliore per tutti i prodotti, ad es. personalmente ritengo che regoli faccia i migliori bignè di S.Giuseppe anche rispetto a pasticcerie di napoli.
    Comunque a Natale mi sono procurato i tre panettoni, seguendo i vari blog su internet, che avrebbero dovuto essere i migliori(naturalmente tutti del nord); che dire…. quelli di cristalli non erano secondi a nessuno, per non dire che erano di molto superiori.
    Colgo l’ occasione per chiedere dove trovare la migliore pastiera.

  6. Antonella De Santis dice

    Due recenti passaggi nella sede di Circo Massimo di Cristalli, mi confermano di un andamento decrescente.

    La prima volta il croissant francese che si è fatto ricordare per un bel po’, diverso dal lievito burroso e volatile di qualche tempo fa, e la seconda un’intollerabile lentezza (a onor del vero, caratteristica da sempre di entrambe le sedi) per cui il nostro caffè è stato preso senza dolce e il nostro dolce consumato camminando, l’acqua ben prima del caffè e i due monoporzione scaldati, si fa per dire, ma con l’internorimasto freddo freddo… nonostante l’attesa. buonini ma nulla di che.

    voi che ne dite?

  7. Federico Iavicoli dice

    Sono pienamente d’accordo con Filippo, anche su Regoli, che per altro in questo periodo fa pure i mitici maritozzi quaresimali, specialità quasi scomparsa. Su Cristalli, che dire? Alcune cose sicuramente le fanno ancora bene, ma non è più quello di un paio d’anni fa, non c’è storia…

  8. MangioBeneSpendoPoco dice

    Da siciliana appassionata di dolci ogni volta che capito a roma faccio un salto da cristalli, e sono d’accordo purtroppo con chi dice che ultimamente la qualità del servizio si è un po’ abbasssata.. il rapporto qualità prezzo è ancora buono però e la sacher torte è da assaggiare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *