DiVin Ottobre in Trentino: i weekend del mese tra gastronomia tipica, tradizioni locali e natura

divinottobre-2014-trentino

Se state pensando a una meta per prolungare il ricordo delle vacanze estive, concedendovi anche solo un weekend di relax, il Trentino potrebbe rivelarsi un’ottima scelta. Tanto più che questo autunno sembra essere iniziato all’insegna di clima mite e giornate soleggiate; e cosa c’è di meglio che passeggiare tra i vigneti, riscoprire le tradizioni e le feste contadine, gustare genuine specialità di montagna? L’iniziativa DiVin Ottobre, promossa dalla regione in collaborazione con la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino e il Consorzio Vini del Trentino, punta a incrementare il turismo enogastronomico valorizzando prodotti e usanze radicate sul territorio, con un programma di appuntamenti che animeranno tutti i fine settimana del mese alla scoperta di cantine, aziende agricole, ristoranti e agriturismi locali. Ci sarà spazio per itinerari nel bosco, laboratori di cucina, visite guidate e spettacoli musicali in cantina e musei, promuovendo i centri abitati più suggestivi della provincia.

Sabato 11 e domenica 12 ottobre si comincia con il Moscato Giallo di Castel Beseno, prodotto nella sottozona Doc del Trentino Superiore, proposto in degustazione (in abbinamento con i piatti della tradizione) ai visitatori del piccolo Comune di Besenello; il centro storico barocco di Ala ospiterà invece la Giornata Arancione (domenica 12), con dimostrazioni di ammostatura dell’uva e frangitura delle olive e degustazione dell’olio del Garda.

Tra il 17 e il 19 ottobre sarà protagonista la castagna: nel comune di Martignano l’Ecomuseo dell’Argentario organizza un incontro sul terroir del castagno e il gusto del vino, mentre a Centa San Nicolò si passeggerà alla scoperta dei castagneti a piedi o in bici. Ma gli enofili potranno scegliere di visitare la Cantina Revì (ad Aldeno), produttrice di Trento Doc, o in alternativa l’Antica Erboristeria Cappelletti, per degustare grappe e distillati. Il 19 partenza da Faedo, in Val d’Adige, per un trekking tra campi e boschi.

L’ultimo weekend del mese, dal 24 al 26, Aldeno cambia volto per Mondo Merlot, la più importante rassegna a livello nazionale dedicata a questo vino a bacca rossa; in Val di Cembra Caneve Aperte per degustazioni di vino, spumante, grappe, carne salada, luganeghe, orzotto, lardo affumicato e strauben, mentre ancora castagne (che stavolta aromatizzano birra e liquori) a Castione di Brentonico. Si termina domenica 26 alle 16 con la merenda contadina a Sorni di Lavis, presso l’Azienda Agricola Bio Molino dei Lessi. Il programma completo è disponibile online sul sito dell’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *