Il Noma di Copenhagen chiude, e René Redzepi si prepara a una nuova avventura

noma conpenhagen chiude

Il Noma di Copenhagen chiude. Oggi, dopo 13 anni di attività, si svolgerà l’ultimo servizio del ristorante di René Redzepi, che ha portato alla ribalta la cucina nordica e ha trasformato la Danimarca in una meta gastronomica di rilievo.

Sembra la fine di un’epoca. Ma Redzepi non esce di scena, anzi. Lo chef – che con il Noma a Strandgade 93 è stato più volte ai vertici della classifica dei World’s 50 Best Restaurants – si appresta infatti a cominciare una nuova avventura. Nei prossimi mesi, forse nel 2018, nascerà un nuovo Noma sarà una fattoria urbana autosufficiente alle porte di Christiania.

Ma prima di questa rivoluzione la squadra di Redzepi si trasferirà per qualche tempo in Messico, a Tulum, dove creerà un temporary restaurant all’aperto. Il servizio sarà solo serale, da mercoledì a domenica, dal 12 aprile al 28 maggio. Ma non pensate di prenotare… Tutte le serate sono già sold out.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *