Bordo Piscina: il lato estivo di Litro quest’anno è al lido Il Cigno di Fregene

litro

Dal 1 luglio Litro, il locale romano di via Fratelli Bonnet dedicato ai vini naturali e ai cocktail di qualità, si trasferisce a Bordo Piscina nel lido Il Cigno di Fregene per inaugurare la stagione estiva e assicurare al pubblico divertimento e intrattenimento accompagnato, ovviamente, da un menu di qualità per rendere ancora più sfiziosi gli aperitivi vista mare.

Allestimenti e programma a tema anni ’60 per abbracciare e rivivere il ricordo di un periodo d’oro che ha reso tanto famoso il lido: ci sarà un chiosco bar in paglia dallo stile semplice e raffinato, ombrelloni colorati, sdraio a rigoni e un piccolo palco per ospitare concerti di musica dal vivo. Saranno organizzate serate di poesia, intrattenimento in stile circense, esibizioni di burlesque e una mostra di foto degli anni ’60 in bianco e nero realizzate da Marcello Geppetti – uno dei fotografi protagonisti della Dolce Vita che con il suo obiettivo riusciva a immortalare le star durante i momenti di svago – caratterizzerà l’intero allestimento del lido.

A pochi passi dal mare, dal tramonto fino al dopo cena, il lato estivo di Litro sarà un cocktail e wine bar che proporrà aperitivi e un piccolo menu cena a base di pesce realizzato da Massimo Morelli (chef e titolare del ristorante), dedicato proprio agli aperitivi e ai finger food serviti a Bordo Piscina. Si potranno gustare i vini naturali di Litro e i cocktail preparati dai bartender resident Emanuele Broccatelli e Valeria Bassetti (del 47 Barrato), oltre ad alcune incursioni di Patrick Pistolesi, Pino Mondello e Livio Morena.

Il martedì e mercoledì in programma serate di musica jazz, folk americano, canzone italiana e rock; incontri dedicati alla poesia nello stile anni ’70 del festival di Castelporziano; dal giovedì alla domenica “Musica alla carta”, ossia serate durante le quali si esibiranno giovani gruppi guidati dal maestro Riccardo Manzi e il pubblico potrà scegliere e ordinare da una carta di canzoni, cento brani tra i generi più diversi, da un repertorio anni ’50 e ’60.

[Foto: Brigitte Bardot – Roma 1967 – Foto di Marcello Geppetti MGMC / dolceVita Gallery]


Leggi tutte le ultime notizie enogastronomiche qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *