Cibus a Parma: le novità per l’edizione 2016

cibus 2016

È stato presentato a Milano il programma completo di Cibus 2016, la 18^ edizione del Salone internazionale dell’alimentazione, organizzato da Fiere di Parma e Federalimentare, che si terrà dal 9 al 12 maggio.

Anche quest’anno sono previsti numeri da record: su un’area di 130mila metri quadri, ci saranno 3mila espositori (l’11% in più rispetto al 2015) e sono attesi circa 70mila visitatori, di cui 15mila esteri. È così che Cibus si conferma una fiera in continua crescita per il volume di affari che genera e una vetrina fondamentale per la promozione del made in Italy al cospetto di buyer internazionali.

A testimonianza del dinamismo delle aziende italiane, durante la kermesse saranno presentate centinaia di innovazioni di prodotto e ampio spazio sarà dedicato a tematiche importanti che riguardano i prodotti biologici, gluten free, vegani e il ricorso a packaging più rispettosi dell’ambiente.

Non mancheranno gli show cooking, le degustazioni, i convegni e i workshop per approfondire tematiche di vivo interesse e favorire lo scambio di conoscenze e opinioni.

La grande novità per l’edizione 2016 sarà la presenza, tra le tremila aziende che espongono la loro produzione, di una sezione dedicata ai prodotti freschi e freschissimi, una dedicata all’ittico e una ai prodotti certificati Halal e Kosher, a testimoniare la volontà di apertura a nuovi mercati e le potenzialità della fiera nel promuovere e supportare l’export agroalimentare italiano.

Si amplia anche il programma di iniziative in città, e così, per Cibus 2016 il Fuorisalone prevede una serie di nuove attività per le strade e le piazze di Parma; oltre alle consuete degustazioni, agli spettacoli e all’animazione per bambini, dal 30 aprile al 20 maggio si terrà Cibus in Fabula, un’esposizione di 13 opere di street art su tele monumentali di 70mq realizzate da artisti internazionali che saranno messe all’asta a favore della ONG Oxfam Italia che in 90 Paesi sviluppa progetti per una vita sostenibile e per il diritto all’acqua.

Per maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione a Cibus 2016:

www.cibus.it


 

Leggi tutte le ultime notizie enogastronomiche: www.viadeigourmet.it/categoria/news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *