Il 13 dicembre in Alta Badia torna il Gourmet Skisafari

gourmet-skisafari-alta-badia

Ripartirà venerdì 4 dicembre la stagione sciistica 2015/16 in Alta Badia. La stagione culinaria sulle piste invece avrà inizio con il Gourmet Skisafari, in programma domenica 13 dicembre.

Alla quarta edizione dell’evento – intitolata “Noi del Sud” – parteciperanno 8 chef stellati, 4 provenienti dalle regioni del Sud Italia e 4 dal Sud Tirolo (Alto Adige), ognuno abbinato a una baita dell’Alta Badia.

A fare da padroni di casa, gli stellati dell’Alta Badia: Norbert Niederkofler (Ristorante St. Hubertus c/o Relais & Chateaux Hotel Rosa Alpina), che al rifugio Col Alt presenterà una zuppa di vino con crostini alle erbe, salmerino marinato su bruschetta di patate; lo chef stellato più giovane d’Italia, Matteo Metullio (Ristorante La Siriola c/o Hotel Ciasa Salares), che ha scelto di preparare un tortello al caprino su purè di rape rosse, arachidi e ragout di maialino da latte presso il rifugio Piz Arlara; Nicola Laera (Ristorante La Stüa de Michil c/o Hotel La Perla), al rifugio Bamby, cucinerà invece tagliatelle di puccia alla genovese di manzo del proprio maso, con veli di ricotta pugliese stagionata in grotta; Chris Oberhammer (Ristorante Tilia di Dobbiaco) presenterà al rifugio Pic Pré un orzotto del molino di Villabassa con maialino nostrano e maggiorana.

Provengono tutti dalle regioni del sud gli altri chef partecipanti al Gourmet Skisafari. Al rifugio I Tablá sarà possibile incontrare lo chef pugliese Angelo Sabatelli dell’omonimo ristorante di Monopoli. Per l’occasione ha creato spaghetti aglio, olio, peperoncino e capesante con salsa di marasciuolo (rapa selvatica). Lo chef Alois Vanlangenaeker del ristorante Zass del San Pietro di Positano delizierà gli sciatori al rifugio Bioch con un piatto tipico della Campania: linguine al limone con cozze, bottarga e pane croccante di Agerola. Filippo La Mantia del ristorante Filippo La Mantia, Oste e cuoco, originario di Palermo, sarà ospite del rifugio Las Vegas per il quale ha creato una pasta con il broccolo in tegame. Al rifugio Club Moritzino ci sarà invece lo chef ischitano Nino di Costanzo, che farà degustare il suo piatto uovo, porcini, frisella e taleggio di bufala.

Ai piatti creati dagli chef provenienti dal Sud Italia sarà abbinato un vino altoatesino, mentre ai piatti proposti dagli chef dell’Alto Adige saranno abbinati vini del Sud della Penisola, creando accostamenti speciali presentati da esperti sommelier.

Il 13 dicembre gli sciatori si sposteranno sugli sci da una baita all’altra, dove si fermeranno per degustare i piatti creati per l’occasione. Ci sarà anche la possibilità di conoscere personalmente gli chef, di scambiare quattro chiacchiere con loro e chissà, magari anche di farsi svelare qualche segreto del mestiere.

Con il Gourmet Skisafari si può acquistare un unico ticket per la degustazione di quattro piatti al costo di 40,00€, vini inclusi. Le tessere si acquistano il giorno dell’evento direttamente presso le baite partecipanti. L’evento avrà luogo dalle ore 11.00 alle ore 15.30.

Questi otto piatti e altri sei verranno proposti presso le 14 baite partecipanti all’iniziativa “Sciare con gusto” durante tutta la stagione invernale, che terminerà domenica 3 aprile.

Per informazioni:
Consorzio Turistico Alta Badia – www.altabadia.org – Tel.: 0471/836176-847037 – Email: info@altabadia.org

[Immagine tratta da www.altabadia.org]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *