Apre a Roma La Dogana, 1600 mq dedicati alla cucina etnica

la-dogana-roma
Inaugurazione il 1 febbraio 2014. In via del Porto Fluviale (Roma) arriverà il più grande ristorante orientale in Italia: La Dogana.
1600 metri quadrati (e circa 600 coperti) dedicati alla cucina cinese, thailandese, giapponese, mongola e anche sudamericana. Un altro mega-spazio gastronomico che va ad arricchire la zona Ostiense (dopo Eataly e Porto Fluviale in primis).
Il locale sarà aperto da mattina a tarda sera, per uno spuntino o un pasto completo dai prezzi contenuti, oppure per l’aperitivo o il tè pomeridiano.
Un grande bancone raggrupperà le diverse proposte gastronomiche: sushi, teppanyaki, zuppe, noodle, churrasco, pesce e verdure, dolci… Se vogliamo vedere l’offerta in termini di principali metodi di cottura/preparazione: crudo, alla griglia e al vapore.
Per quel che riguarda l’ambiente, il locale è un grande edificio ex industriale, che vede il mescolarsi dello stile originale con arredi orientali. Lo studio che ha curato il progetto e la realizzazione del locale è RPM Proget (lo stesso di BaGhetto, Baccano, ecc.).
Dal 1 febbraio 2014, in Via del Porto Fluviale 67b, La Dogana.
Cena di inaugurazione: 19.30 – 21.30, l’accesso è riservato solo agli ospiti accreditati.
Orario After Dinner del 1 febbraio ’14: 21.30 – 00.30, l’accesso è libero a tutti ma sarà riservata una priorità d’ingresso agli ospiti in possesso del coupon scaricabile online.
 

 

 

[Crediti foto: Puntarella Rossa]

 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *