Tu Chef e i cuochi ortolani allo Slow Food Day

verdure
Si aggiunge sabato un nuovo tassello indispensabile per il percorso che La Nuova Scuola di Cucina Tu Chef ha deciso di intraprendere da tempo: una visione olistica della cucina, dove la sostenibilità, la qualità e l’etica sono al centro del programma didattico che la scuola propone.
“Abbiamo cominciato aprendo la nostra scuola a Slow Food e alla sua filosofia – dichiara Annamaria Palma, direttrice didattica della scuola – perché siamo convinti che la centralità del cibo sia il nuovo modo di fare rivoluzione anche nelle scuole di cucina come la nostra, dove la didattica va di pari passo con l’esperienza sul campo, per formare nuovi chef consapevoli e attenti anche a ciò che sta succedendo al pianeta”.
Ecco quindi l’idea nata in collaborazione con AIAB, Slow Food Lazio e Città dell’Altra Economia, dove cresceranno le piantine bio coltivate da ben 100 giovani chef che si sono iscritti con entusiasmo al progetto e che hanno creato la pagina Facebook L’Orto dei Cuochi, dove si scambiano informazioni su semi e colture e ovviamente su ricette con i prodotti dell’orto.
Nell’ambito dello Slow Food Day, la festa che si organizzerà in 300 piazze italiane per ricordare il valore di ciò che consumiamo e dedicata quest’anno al tema del riutilizzo, SABATO 25 MAGGIO ALLE ORE 19 ALLA CITTA’ DELL’ALTRA ECONOMIA (VIA DINO FRISULLO, TESTACCIO, ROMA), alle 17 cinque giovani cuochi di TU CHEF si cimenteranno nello SHOW COOKING “GARA DI POLPETTE” per osannare la regina del riciclo in cucina.
Info: info@nuovascuolatuchef.com
www.slowfooday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *