Sbarca a Roma FERMENTAZIONI, il nuovo festival delle birre artigianali

fermentazioni-birre-artigianali
Non è il solito festival sulla birra artigianale, ma un evento che vuole liberare la birra dai luoghi comuni che da sempre la accompagnano e unire dimensioni e persone diverse, regalando loro una bella occasione di incontro al ritorno dalle vacanze. È questo, in estrema sintesi, FERMENTAZIONI, il festival delle birre artigianali che sbarca a Roma dal 13 al 15 settembre 2013.
Questo evento si rivolge agli appassionati e ai curiosi e vuole abbracciare un pubblico di visitatori e operatori proveniente da mondi diversi, dando voce alle piccole e grandi realtà che popolano l’universo brassicolo contemporaneo.
FERMENTAZIONI è un viaggio guidato nell’universo della birra: immagini, luoghi e movimento ma soprattutto persone che condividono la stessa idea di birra artigianale, libera dai luoghi comuni, proiettata verso il futuro e attenta alle novità.
Il festival nasce dalla sinergia tra Andrea Turco, esperto di birra e autore del famoso blog cronachedibirra.it, uno dei punti di riferimento per l’informazione birraria in Italia, e Sfero s.r.l., società specializzata nella creazione e organizzazione di grandi eventi che ha dato uno stile e una forma ad una bella idea. La cornice di questo evento, da venerdì 13 a domenica 15 settembre, sarà la suggestiva archeologia industriale delle Officine Farneto, immerse nel verde del Foro Italico.
FERMENTAZIONI ha voluto creare una selezionata vetrina per la diffusione della cultura e della produzione artigianale birraria nazionale e internazionale. Il festival ospiterà infatti circa 200 birre italiane, oltre ad una piccola selezione estera, e 30 birrifici nazionali tra i quali Baladin di Piozzo (CN), di Teo Musso, Birra del Borgo di Borgorose (RI), di Leonardo Di Vincenzo, Brewfist di Codogno (LO), l’Olmaia di Montepulciano (SI) e Birranova di Triggianello (BA). A ognuno sarà dedicato uno spazio per raccontarsi e proporre assaggi delle proprie birre.
“La birra artigianale in Italia rappresenta un fenomeno senza precedenti”, spiega Andrea Turco, “una delle più entusiasmanti rivoluzioni del gusto degli ultimi decenni. Il numero dei birrifici si è moltiplicato in pochissimi anni, al punto che oggi si contano più di 550 aziende brassicole operanti sul territorio nazionale. Fermentazioni intende valorizzare questo impressionante successo, che molti ignorano, e sostenere lo sviluppo dei microbirrifici italiani.”
Il programma dell’evento prevede numerosi appuntamenti legati al mondo della birra e non solo. Una selezionata squadra di esperti terrà seminari, degustazioni, masterclass, reading e incontri per homebrewer. Chef ospiti siederanno a tavole rotonde per spiegare e raccontare i possibili abbinamenti tra birra e cibo, regalando ai partecipanti la loro esperienza e la loro testimonianza.
Inoltre un’intera giornata sarà dedicata a chi ha fatto diventare la birra un progetto di vita e lavoro, grazie all’approfondimento degli aspetti economici e legislativi legati all’attività commerciale birraria, sviluppando percorsi per accesso al credito, distribuzione, assicurazioni, export.
FERMENTAZIONI rappresenta così un nuovo approccio al mondo della birra artigianale, fondato su uno spirito di scambio e conoscenza. Vuole offrire ai suoi visitatori degli strumenti facili ed efficaci per avvicinarsi al mondo della birra, sia attraverso il confronto con i professionisti del settore, sia creando momenti di svago. Integrazione e aggregazione: e dunque nelle Officine Farneto troverà spazio anche l’arte con l’allestimento di una mostra di illustrazioni e fotografie, e l’installazione di un’opera dal vivo “Fermentazioni Attive” che sarà realizzata nel corso dei tre giorni di festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *