Presentazione delle Guide de l’Espresso 2014 alla Stazione Leopolda di Firenze

Presentazione-Guide-Espresso-2014
La Stazione Leopolda di Firenze torna a ospitare l’evento dedicato alle Guide de l’Espresso, con un evento speciale in programma giovedì 17 ottobre 2013. A partire dalle ore 10.30 saranno protagonisti i migliori vini d’Italia e si celebrerà il meglio della ristorazione Made in Italy, con la presentazione della nuova edizione 2014 delle guide che negli anni sono diventate punto di riferimento dell’attualità vinicola del nostro paese e della nuova cucina italiana: “I Vini d’Italia 2014” e i “Ristoranti d’Italia 2014“.
Tra le novità di questa edizione anche lo speciale Tasting dei Vini del Club Excellence, il Club che raggruppa i più importanti distributori e importatori nazionali di vini e distillati d’eccellenza.
L’evento è realizzato da Pitti Immagine e dal Centro di Firenze per la Moda Italiana, con il patrocinio del Comune di Firenze e la collaborazione di Acqua Sparea, Caraiba Luxury, Iper La grande i. In uno spazio d’eccezione come la Stazione Leopolda, a presentare gli eventi della giornata saranno il Presidente di Pitti Immagine Gaetano Marzotto, il Direttore delle Guide de l’Espresso Enzo Vizzari, il direttore de l’Espresso Bruno Manfellotto, e i due curatori della Guida Vini Ernesto Gentili e Fabio Rizzari. L’allestimento che accoglierà gli ospiti è curato dall’architetto Alessandro Moradei.
“La presentazione delle nuove Guide dell’Espresso è diventato un appuntamento imperdibile per chi si occupa di enogastronomia in Italia – dice Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine – sosteniamo e organizziamo questo evento da ormai 11 edizioni, e lo consideriamo un volano promozionale molto importante per i grandi vini e la grande ristorazione italiana, due settori che non sembrano conoscere crisi e che sempre di più sono strategici per la valorizzazione e il marketing del territorio. Il mangiare e il bere bene sono diventati elementi imprescindibili di lifestyle: come Pitti facciamo ricerca da tempo su questi territori, con il nostro salone Taste, ma anche con le mille contaminazioni che sempre di più si realizzano tra cibo, vino e moda, tutte eccellenze dello stile italiano”.
Tanti gli appuntamenti che caratterizzeranno la giornata:
_ in apertura, alle ore 11.00, si svolgerà la presentazione della guida I Vini d’Italia 2014 e la premiazione dei vini dell’Eccellenza: 25.000 i vini assaggiati, 2.100 i produttori selezionati, dei quali 474 “stellati” per la loro qualità e continuità nel corso degli anni, e 272 i Vini d’Eccellenza;
_ a seguire, dalle ore 12.00, verrà presentata la guida I Ristoranti d’Italia 2014, la nuova edizione della veterana fra le guide che raccontano la ristorazione italiana: una ricerca attraverso quasi 2.700 locali della penisola recensiti, con commento e voto (sono stati 100 i “gastronomi” in campo, in gran parte giornalisti ma non solo, a giudicare la cucina innanzitutto, ma anche l’ambiente, la cantina e il servizio), e a seguire la premiazione dei locali che hanno ottenuto le segnalazioni particolari, tra i quali i magnifici 26 ristoranti con “tre cappelli”. A conclusione della cerimonia gli ospiti verranno invitati alla degustazione dei vini dell’eccellenza;
_ alle ore 13.00, novità di questa edizione dell’evento, si svolgerà anche il Tasting dei Vini del Club Excellence, con una selezione delle migliori etichette proposte dal Club che dal 2012 riunisce le più prestigiose realtà nel campo della distribuzione e importazione del settore vitivinicolo d’eccellenza, per promuovere la cultura del concetto di organizzazione della distribuzione e del commercio di vini e distillati di prestigio;
_ nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, in scena l’ottava edizione dell’asta di vini pregiati e da collezione organizzata dalla Casa d’Aste PANDOLFINI, un appuntamento ormai imperdibile per gli operatori del settore e per i cultori dei grandi vini: il catalogo di questa edizione presenta circa 200 lotti, tra i quali un’ampia selezione di vini italiani – di questi molti introvabili Supertuscans – e dalla Francia diversi lotti dei più prestigiosi Châteaux e Domaines, e ancora di Borgogna e Bordeaux.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *