Da Glass Hostaria una serata a 4 mani con Cristina Bowerman e Ana Roš

Il 9 dicembre Glass Hostaria ospita una serata a quattro mani firmata da Cristina Bowerman e Ana Roš.

Cos’hanno in comune queste due famose e bravissime chef? Entrambe hanno frequentato il liceo linguistico: Cristina a Bari e Ana in Slovenia. Entrambe hanno una profonda passione per il viaggio, che le ha portate e le porta tutt’ora a non smettere mai di andare in giro per il mondo a scoprire luoghi e sapori. Entrambe hanno vissuto in luoghi diversi dalla città e dalla nazione di nascita. Cristina ha vissuto a lungo negli Stati Uniti, Ana ha studiato e lavorato in Italia. Entrambe hanno avuto un passato pieno di cose diverse e insolite, prima di dedicarsi alla cucina: Cristina ha studiato Giurisprudenza all’università e poi con un master negli USA e ha lavorato come grafica, Ana – laureata in Scienze Diplomatiche a Trieste – è stata parte del team nazionale sloveno di sci e ha studiato danza. Entrambe lavorano con il proprio compagno nel locale di proprietà: Fabio Spada da Glass Hostaria, Valter Kramar da Hiša Franko. Entrambe sono donne, cuoche, curiose, sperimentatrici. Entrambe sanno andare oltre le mode gastronomiche, gli abbinamenti scontati, i cliché di genere.

La cucina di Cristina si basa sulle suggestioni raccolte nelle sue diverse esperienze, sulla curiosità per nuovi ingredienti e sapori e sullo studio attento di tecniche e lavorazioni, sempre facendo attenzione all’origine dei prodotti usati.

Ana, che ha imparato a cucinare da autodidatta e ha lavorato con molti chef anche italiani, mette al centro della sua cucina la stagionalità e predilige gli ingredienti e i piccoli fornitori locali, dalle erbe e i fiori che crescono vicino al ristorante agli agnelli allevati sulle vicine montagne. Ama molto l’elemento “crudo”, i contrasti, le sorprese.

Le due chef proporranno i loro piatti in una indimenticabile serata a 4 mani, in programma il 9 dicembre 2013 da Glass Hostaria. Ad accompagnare i loro piatti, i vini del produttore sloveno Marjan Simcic. Il prezzo al pubblico della serata è di 80 euro a persona vini inclusi.

MENU

L’Aperitivo di Glass Hostaria

***

Insalata di piccione, semi di girasole, caviale di frutti di bosco, crema fritta (Cristina Bowerman)

***

Pasta ripiena di barbabietola, ricotta di malga fermentata, anguilla affumicata e scaglie di fegato grasso (Ana Roš)

***

La lingua, ponzo al lime, arachidi tostati e pastinaca (Ana Roš)

***

Il foie e i fichi d’India, né un secondo né un dessert (Cristina Bowerman)

***

Prugna/keffir e agrumi/gelato di porcini secchi, meringa crocante alla rosa (Ana Roš)

***

La Piccola Pasticceria di Glass Hostaria

PRENOTAZIONI:

Glass Hostaria
58, Vicolo del Cinque Roma
tel. +39 06 58335903
glass-restaurant.it
infoglass@libero.it

[crediti immagini: www.ladepeche.fr, www.ilovebeer.it]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *