SiciliAmo 2012

siciliamo
La creatività e la capacità imprenditoriale sono i protagonisti di “SiciliAmo. Le imprese e il gusto: una passione siciliana“, la rassegna internazionale che avrà luogo a Marsala dal 27 al 30 giugno 2012.
SiciliAmo, alla quarta edizione, è promossa dalla Camera di commercio di Trapani, con gli obiettivi di far conoscere il territorio ai turisti e agli operatori dei mercati internazionali e di festeggiare i 150 anni della Camera.
La rassegna alterna momenti di intrattenimento a momenti dedicati a far incontrare i produttori siciliani con gli operatori economici. Il programma è ricco di appuntamenti.
“Villaggio enogastronomico” è un percorso alla scoperta dei sapori tipici: il sale marino Igp proveniente dalle saline che si estendono sulla litoranea tra Trapani e Marsala; i vini pregiati come Alcamo doc, Erice doc, Salaparuta doc, i celebri Marsala e Passito di Pantelleria; gli oli extravergine dop; i pani di San Giuseppe di Salemi; la pasticceria tipica; le conserve.
“Mangiando con le stelle”, un evento dedicato all’alta cucina che si terrà il 28 giugno, nel corso del quale attori, comici e altri personaggi dello spettacolo sono invitati a preparare un piatto locale sotto la guida di chef affermati come Peppe Giuffrè. L’evento sarà trasmesso da Gambero Rosso Channel.
“Mostra dell’artigianato” offre un percorso espositivo all’insegna delle lavorazioni tipiche, che permetterà di vedere all’opera gli artigiani del merletto, dei tappeti di Erice, della ceramica, delle botti, del corallo e del ferro battuto.
“SiciliAmo nuovi talenti”, festival della canzone che vedrà in scena giovani cantanti pop, rock e rap con i loro pezzi inediti.
Incontri economici. Sono mirati alla promozione di iniziative di import-export. Gli imprenditori locali avranno la possibilità di incontrare operatori commerciali provenienti da Stati Uniti, Canada, Sud America, Cina, India, Seychelles, Egitto, Arabia Saudita, Tunisia, Palestina, Ukraina, Nuova Zelanda. I comparti produttivi coinvolti saranno quelli di maggiore interesse per i mercati internazionali: i vini, settore nel quale la provincia di Trapani risulta la principale esportatrice della regione con un fatturato di circa 57 milioni di euro l’anno; l’agroalimentare (conserve, olio, vino, pasta, pasticceria, preparati per gelato ecc.).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *