Sere d’Estate con il Gutturnio

gutturnio
Il 12 giugno Sere d’Estate Fresche di vino porta a Dozza il vino simbolo dell’enologia piacentina, il Gutturnio. Frutto dell’unione di barbera e bonarda – nome locale della croatina – è il rosso più caratteristico dell’area e richiama nel nome le antiche abitudini romane di fare libagioni a fine pasto, riservando naturalmente all’imperatore l’onore del primo sorso (Gutturnium era il vaso d’argento che passava di mano in mano alla fine dei simposi).
Per conoscere la lunga storia del Gutturnio e assaporare tutte le sfumature di questo vino, l’appuntamento è il 12 giugno alle ore 20.45 nel cortile interno della Rocca Sforzesca di Dozza. La serata sarà guidata da Maurizio Manzoni, responsabile della Mostra Permanente di Enoteca Regionale Emilia Romagna, e da Vittorio Pasini, sommelier AIS.
 
In caso di maltempo la serata si svolgerà all’Enoteca Regionale Emilia Romagna nei sotterranei della Rocca Sforzesca.
Il costo per la partecipazione è di 15 Euro.
Prenotazione obbligatoria. Informazioni e prenotazioni: 0542 678089, info@enotecaemiliaromagna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *