Fiera dei gusti non omologati

indy
1-2-3 giugno: va in scena la “Indy – Fiera dei gusti non omologati“, un nuovo prototipo di fiera dedicato alle produzioni indipendenti.
Promosso dal mensile «alfabeta2», la casa editrice DeriveApprodi e Radio Popolare Roma, Indy è uno spazio aperto alle produzioni materiali e culturali di coloro che praticano e rivendicano, fra mille difficoltà, un approccio differente, che traduce in un libro, in un vino, in una birra, in un film o in un brano musicale la cultura e la sapienza di chi li produce.
Indy si rivolge alle persone alle quali piace scegliere, che sanno apprezzare non solo la qualità ma anche il lavoro e lo sforzo etico che la accompagnano. Indy afferma una cultura della differenza e dell’indipendenza, dando visibilità a un modo diverso di consumare e di stare sul mercato.
Indy è un flusso di iniziative dentro un’unica programmazione, per lasciar parlare le culture della differenza: performance artistiche, letture, dibattiti, esposizioni, mostre, concerti, proiezioni, degustazioni, incontri con cantine e mastri birrai, narrazioni, proiezioni di film ecc. Il tutto ospitato nelle sale e nel nuovo spazio all’aperto del Brancaleone, sulle rive dell’Aniene.

1-2-3 GIUGNO
BRANCALEONE, ROMA
Concerti, dj set, mostre, film, libri, degustazioni e oltre 50 stand tra editori, mastri birrai artigiani e vignaioli.
Il biglietto d’ingresso alla manifestazione (comprensivo di bicchiere per assaggi enologici e concerto) e di 8 € fino alle 22.00.
Dopo le 22.00 l’ingresso per i concerti è di 10 €
Per ulteriori informazioni: www.indyarea.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *