Terra Madre Day 2011

Il 10 dicembre torna il Terra Madre Day, la giornata di festa, quest’anno alla terza edizione, per tutti gli aderenti alla rete di Terra Madre e a Slow Food. Soci, produttori dei Presìdi, comunità del cibo, cuochi, accademici e giovani si riuniranno in ogni angolo del pianeta per celebrare il cibo locale e chi lavora per proteggerlo e promuoverlo.
Conferenze e degustazioni nelle scuole, cene con i produttori e visite in fattoria, campagne a sostegno del buon cibo sostenibile e a tutela della biodiversità: queste sono alcune tra le proposte per il Terra Madre Day 2011.

Nell’Europa dei 27, molte iniziative saranno incentrate sulla campagna lanciata da Slow Food in favore di una Politica agricola comunitaria più ecologica e democratica. Il documento Verso una nuova Politica agricola comunitaria individua i problemi che affliggono il sistema agricolo e alimentare e offre proposte concrete per la riforma della Pac concentrandosi su due elementi-chiave: la produzione di piccola scala e i giovani.

La rete unisce le forze per sostenere un ambizioso e impegnativo progetto di Slow Food: la creazione di Mille orti in Africa nelle scuole, nei villaggi, nelle periferie delle città. Gli orti di Terra Madre sono gestiti dalle comunità e coltivati secondo tecniche sostenibili (compostaggio, preparati naturali per la difesa da infestanti e insetti, gestione razionale dell’acqua) con varietà locali e secondo i princìpi della consociazione fra alberi da frutta, verdure ed erbe medicinali. Al momento, grazie alla generosità dei sostenitori da tutto il mondo, quasi 400 orti sono stati finanziati e 300 comunità africane sono state coinvolte in 20 Paesi.

Per saperne di più su Slow Food www.slowfood.it
Per saperne di più su Terra Madre www.terramadre.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *