Cristiano Piccirillo, La Masardona

Enzo e Cristiano Piccirillo, La Masardona

Cristiano Piccirillo rappresenta la nuova generazione di una famiglia che lega il proprio nome alla tradizione partenopea della pizza fritta.

L’attività de La Masardona – dal soprannome della nonna di Enzo, padre di Cristiano – risale infatti agli anni ’50, quando la signora iniziò ogni domenica a preparare sotto casa le pizze fritte, così da raccogliere qualche spicciolo in più per la famiglia.

Ancora oggi la ricetta della pizza fritta de La Masardona è quella della bisnonna di Cristiano; solo la famiglia Piccirillo a Napoli utilizza la tecnica del doppio disco di pasta per contenere il condimento, invece di piegare un solo disco a forma di tasca.

Alla Masardona, oltre alla classica pizza fritta con cicoli, provola affumicata, ricotta di pecora, pepe e basilico, trovate anche anche battilocchi della tradizione, varianti vegetariane, qualche proposta innovativa e, per chiudere, battilocchi o straccetti dolci.

pizza fritta la masardona

Cristiano Piccirillo alla Città della Pizza (sabato 1 aprile) propone:

  • Pizza Fritta Classica: ripiena di cicoli, provola affumicata, ricotta di pecora, pepe e basilico;
  • ​Vegetariana: ripiena di scarola saltate in padella (con uvetta, peperoncino e uva passa), provola affumicata e olive nere di Gaeta;
  • Primavera: pizza fritta farcita all’esterno di rucola fresca, bocconcini di bufala e pomodorini datterini conditi con olio extravergine di oliva, origano e sale.

la masardona napoli

Scopri di più su La Città della Pizza.

Scopri tutti i Maestri della Pizza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *