Bubble Tea: tutto quello che c’è da sapere sul drink di Taiwan che spopola a Milano

bubble tea

Qual è quella bevanda che ha le bolle, ma non è frizzante? Sicuramente gli appassionati di Oriente e gli instagrammers avranno indovinato. Stiamo parlando del Bubble Tea, una specialità di Taiwan che sta spopolando a Milano.

È una bevanda particolarmente dolce composta da una base, che può essere di tè nero, tè verde, caffè, o latte, cui si aggiungono aromi, sfere di tapioca, jelly e/o popping bubbles di vari gusti, che può essere bevuta sia calda, sia fredda.

Mentre tè, caffè e latte li conosciamo già tutti, gli altri ingredienti sono abbastanza insoliti. La tapioca si ottiene dalla pianta di manioca, molto diffusa nel Sud America e si presenta in sfere che una volta cotte diventano lucide e gommose, dalla consistenza particolare e dal sapore neutro. Le popping bubbles invece sono delle sfere a base vegetale che vengono riempite con il succo di diversi frutti e che esplodono in bocca sprigionando il loro sapore. Entrambe le sfere, quelle di tapioca e le popping, sono anche chiamate “boba”. Infine troviamo le jelly che, a differenza di quanto si possa pensare, non sono cubetti di gelatina che altrimenti si scioglierebbero in una bevanda calda, bensì sono a base di acqua di cocco, che viene aromatizzata per crearne di tanti sapori e colori, oltre a restare piacevolmente consistente sotto i denti.

Come avrete capito, le combinazioni del bubble tea sono pressoché infinite ed è una bevanda gradevole tutto l’anno. In questo periodo, ad esempio si può bere del tè verde caldo con latte e menta, tapioca e jelly al tè verde, o ancora del latte caldo al taro, una radice di origine polinesiana che sa di biscotto, con la sola aggiunta delle sfere di tapioca. In estate invece le varianti sono molte di più, perché gli aromi alla frutta stanno benissimo con i tè freddi (nelle bevande calde risulterebbero aciduli), e si può anche scegliere tra le tante popping bubbles che si scioglierebbero in un liquido caldo. Ovviamente nulla toglie che si possa bere del caffè freddo in inverno e del tè caldo in estate!

Il bubble tea piace tantissimo anche agli utenti Instagram, perché è molto bello da vedere: colorato e con le palline nere di tapioca che spuntano sul fondo. Inoltre il bicchiere viene sigillato con una pellicola protettiva e per aprirlo bisognerà bucare la copertura con l’enorme cannuccia (che deve permettere anche alle bubble di passare!) proprio come per il famoso tè freddo che si beveva da bambini a merenda: divertente e perfetto per i video boomerang.

Ecco dove potete trovare il bubble tea a Milano:

Frankly Bubble Tea & Coffee

Duomo; via Orefici 5, tel. 02 45497808

Frankly Bubble Tea & Coffee

Praticamente in piazza Duomo, questo piccolo negozio offre, oltre al bubble tea, anche caffè americano, latte macchiato, tè matcha, tè chai e waffles… con le bolle! Disponibile in due misure, small e regular. A partire da 3,50€.

Bubble Tea Milano

Chinatown; via Messina 13, tel. 02 36735738

Bubble Tea Milano

Un angolo rosa e tranquillo a un passo da Paolo Sarpi, dove fare una pausa dolce con un bubble tea, oppure caffè, cioccolata, yogurt e una fetta di dolce cinese. Si può anche giocare con giochi da tavola, a disposizione dei clienti! Bubble tea a 3,50€.

Chateau Dufan

Chinatown; via Paolo Sarpi 2, tel. 02 34534113

Chateau Dufan

Affacciato direttamente su Paolo Sarpi, questo bar-caffetteria-gelateria propone oltre al classico milk tea taiwanese (3,50€), anche lo yogurt tea con tè verde e yogurt (3,50€), il tè matcha con latte, tapioca e panna (3,50€), sia un tris milk tea, con tè nero, latte, tapioca, budino alla vaniglia e budino alle erbe cinesi (5,00€).

Accanto ai frappè e al classico gelato, è possibile assaggiare un’altra specialità cinese: la granita ai fagioli rossi.

Mister Tea

Città Studi; via Giovanni Pascoli 60, 329 5676633

Mister Tea Milano

Yogurteria self service e bubble tea maker dai colori pastello a un passo dal “Poli”. Qui il bubble tea si può scegliere non solo con o senza latte, ma anche con o senza lattosio e con o senza fruttosio. È anche possibile ordinare il proprio bubble tea preferito tramite WhatsApp al numero 349 5669187 e ritirarlo nel laboratorio di via Rembrandt 38, o farselo spedire a casa o in ufficio con Deliveroo. Ovviamente c’è anche il frozen yogurt, classico o vegano, da insaporire con oltre 30 topping diversi, tra salse, frutta fresca e granella e da pagare a peso. Bubble tea a 3,90€.

QQtea Taiwan Milano

Chinatown; via Paolo Sarpi 47, tel. 3669569104

QQtea Taiwan Milano

Nel cuore di Chinatown, il QQtea è il primo bubble tea che ha aperto a Milano ed è anche uno dei più buoni della città. Bubble milk tea 3,50€, fruit tea 3,50€, taro milk, latte di cocco e bubble tea al cappuccino 4,00€, yogurt di frutta e granita di frutta 3,50€.

Boba Bubble Tea & Coffee

Porta Venezia; via Rosolino Pilo 9

Boba Bubble Tea & Coffee Milano

Ultimo, ma non per importanza, il Boba è il locale dove siamo stati per provare il bubble tea. Anche qui potrete scegliere tra il ​classico bubble tea con base di tè nero o tè verde, ​oppure quello con caffè​ americano freshly made​, ​o una base di solo latte. Bubble tea a 3,50€. Qui la recensione di Boba.

[Foto di copertina: savageminds.org]


Leggi gli altri articoli della sezione Cultura Enogastronomica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *