Tutti i signature cocktail della Florence Cocktail Week 2020

cocktail fcw2020

Sono ben 40 i cocktail bar coinvolti nella Florence Cocktail Week 2020, una settimana di incontri, masterclass e night shift
con ospiti italiani e internazionali. Tutti i locali, suddivisi in Bar d’Hotel, Cocktail Bar e High Volume Bar, presentano al pubblico un Signature Cocktail di libera creazione. Ecco di seguito tutte le ricette.

I 40 Signature Cocktail della FCW 2020

  1. Bitter Bar

Andrea Gherardini – Lilian Setaghayan

Mimì

5 cl Bulldog Gin

2 cl Essentiae Lunae Erba Cedrina

2-3 Drops Liquore all’Anice

Tecnica: Stir and Strain

Bicchiere: Tumbler Basso

Costo: 14 Euro

Il nostro “Mimì” ricorda una classica giornata primaverile, dal gusto fresco e delicato dato dal cedro e dall’anice, impreziosito da una brezza che odora di agrumi e menta.

  1. Cafè 19.26

Simone Zangirolami

Mystic Krewe

4,5 cl Dictador Rum 12Y

3 cl Sciroppo al Miele

2,5 cl Succo di Lime

6 cl Crema di Latte al Cacao

1 cl Albume d’Uovo

Top Soda al Caffè

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Tumbler Alto

Costo: 10 Euro

Cocktail ispirato al “Ramos Gin Fizz”, drink iconico di New Orleans. Prende il nome dalla più antica organizzazione di festeggiamenti del “Mardi Gras”. Un contrasto aromatico di sapori in cui il Rum Dictador 12Y si unisce a miele, cacao e caffè. La crema di latte ne arricchisce la texture e la morbidezza. 

  1. Cibrèo Caffè

Lorenzo Ostrogovich

Panacea

4 cl Winestillery Old Tom Gin

2 cl St. Germain Liquore ai Fiori di Sambuco

2 cl Yerbito Liquore alla Yerba Mate

1 cl Succo di Lime

3 cl DiFrutta Succo di Ananas

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Old Fashioned

Costo: 8 Euro

Panacea nell’antica Grecia era la dea della guarigione attraverso le piante. Un rimedio per tutti i mali in cui ogni ingrediente racchiude qualità benefiche: gli antiossidanti della yerba mate e dei fiori di sambuco, la vitamina C di lime e ananas, l’antisettico ginepro del gin. Ai primi sorsi potrebbero presentarsi sintomi come sorriso, ilarità e gioia. Non preoccupatevi, mai come in questo caso possiamo dire: Salute!

  1. Caffè Concerto Paszkowski

Francesco Guetta e Roberto Sibilano

Il Conte nell’Orto

1,5 cl Winestillery Vodka

3 cl Campari Bitter 

3 cl Essentiae Lunae Erba Cedrina

1,5 cl Acqua di Pomodoro

Metodo: Stir and Strain

Bicchiere: Tumbler Basso

Costo: 10 Euro (banco) / 12 Euro (tavolo)

Il “Conte nell’Orto” è dedicato alla città di Firenze e ad uno dei suoi più rinomati personaggi: il Conte Cammillo Luigi Manfredo Maria Negroni. La scelta del liquore all’Erba Cedrina è un omaggio all’antica tradizione liquoristica fiorentina e all’Arte Maggiore dei Medici e Speziali, che nella ricchezza delle campagne toscane trovavano i loro ingredienti.

  1. Ditta Artigianale Oltrarno

Simone Zaccheddu

Drink 182

4,5 cl Martini Fiero

1,5 cl Martini Bitter Riserva Esclusiva

3 cl Succo di Limone

1 cl Shrub al Lampone

Top di Soda al Luppolo

Metodo: Shake and Strain

Bicchiere: Old Fashioned

Costo: 8 Euro

Un drink “pop-punk” caratterizzato da una abbondante luppolatura che lo rende molto fruttato e poco amaro. La struttura agrumata del Martini Fiero si accompagna ai sentori amaricanti del Bitter Riserva, lo shrub conferisce una profondità di gusto, che viene avvolta dalla freschezza della soda al luppolo.

  1. Gilli 1733

Luca Picchi, Donato Lemme, Cristina Toscano

Cammhills

1,5 cl Winestillery Old Tom Gin 

1,5 cl Winestillery Vodka

2 cl Winestillery Tuscan Vermouth

2 cl Nardini Mezzo&Mezzo 

0,5 cl Essentiae Lunae Persichetto

0,5 cl Farmily Amaro

1 Dash Sentore di Legno

Metodo: Stir and Strain

Bicchiere: Old Fashioned

Costo: 10 Euro (al banco) / 12 Euro (al tavolo)

Apro gli occhi in cima ad una collina della campagna Toscana. Il silenzio calmo e bollente è mosso da rari soffi di un vento terroso e muove qui campi dorati di spighe che ricordano gli ancestrali mari che milioni di anni fa ricoprivano questi luoghi. Il frinire delle cicale ci ricorda che è estate, ed i lontani e zigzaganti cipressi, simili a dita puntate verso l’alto, sembrano ringraziare il Signore di tanta meraviglia. Così è nato “Cammhills”.

  1. Gunè

Veronica Costantino

Casta ma non troppo

5 cl Casta Grappa

2 cl Spice Mix

3 cl Succo di Pompelmo Rosa

1,5 cl Albume

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Coppa Vintage

Costo: 12 Euro

Il cocktail nasce dall’idea di esaltare la Grappa Casta in tutto il suo profumo, utilizzandola come unica componente alcolica. Il distillato di vinaccia si unisce ad un mix di spezie homemade a base di cannella, chiodi di garofano e scorze d’arancia, per un’esplosione di sapori da accompagnare ad una cialda di cioccolato temperato aromatizzato alla grappa.

  1. La Ménagère

Alessio Tesi

Un Dìa en Cartagena

6 cl Dictador Rum 12Y

3 cl Stock Orange

3 cl Estratto di Ananas al Coriandolo e Peperoncino

1,5 cl Succo di Lime

2 Dash Bitter al Caffè e Vaniglia

Polpa di 1 Passion Fruit

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Tumbler

Costo: 12 Euro

In una giornata immaginaria a Cartagena si incontrano gusti profondi e sapori tropicali come ananas, caffè, passion fruit e vaniglia. Il drink è un tributo a questo mondo lontano, speziato e dissetante.

  1. Locale

Matteo Di Ienno, Riccardo Cerboneschi, Raffaele Manetti, Andrea Petri 

Tommy s’è sbucciato

5 cl Casamigos Reposado Tequila 

3 cl “Limeguria”

1,5 cl Agave Nectar

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Rock Glass

Costo: 15 Euro

Variazione di uno dei drink più apprezzati degli ultimi anni, il “Tommy’s Margarita”. La Tequila Casamigos Reposado viene shakerata insieme al nettare d’agave e, al posto del tradizionale lime, viene utilizzato il succo dell’anguria acidificato.

  1. Love Craft

Manuel Petretto, Laura Colistra, Daniele Battini 

LOVE CRACK!

5 cl Wild Turkey Bourbon Whiskey

3 cl Tè alla Pesca e Albicocca

1 cl Apricot Brandy

2 Spoon Sciroppo di Bourbon Whiskey

4 Dash Bitter aromatici

Tecnica: Stir and Strain

Bicchiere: Tumbler Basso

Costo: 10 Euro

Twist del classico Sazerac ispirato alla Sacher Torte. Il drink viene servito con una cialda di Cioccolato del Madagascar con fava di Cacao, confezionata artigianalmente da Marco Anedda del ristorante “Il Vezzo”. L’acidità del cioccolato fondente incontra la morbidezza dello sciroppo di Bourbon e dell’Apricot Brandy, per un finale in bocca dolce/amaro.

  1. Osteria del Pavone

Federico Pempori 

Il 3 di Cuori

4,5 cl Ginarte Premium Dry Gin

2,5 cl Essentiae Lunae Erba Cedrina

1,5 cl Succo di Limone

1,5 cl Zucchero liquido

1,5 cl Albume

3 Drops di Tintura allo Zafferano

Metodo: Shake and Strain

Bicchiere: Coppa Cocktail

Costo: 10 Euro

L’ispirazione del cocktail nasce dalla carta assegnatami nel mazzo di carte di Florence Cocktail Week 2020. Il drink ha per questo all’interno tre ingredienti a me molto cari: il gin, lo zafferano ed il binomio limone/zucchero. Un cocktail equilibrato e fresco, con un intrigante sentore di erba cedrina.

  1. Pint of View

           Lorenzo Pizzorno

Corned Ruby

3,5 cl Wild Turkey Bourbon Whiskey infuso con Pop Corn e Frutta essiccata

2,5 cl Martini Riserva Speciale Rubino Vermouth

1 cl Farmily Amaro

1 cl Sciroppo coreano di Prugne Verdi

3 Dash Pint Hoppy Bitter

Tecnica: Stir and Strain

Bicchiere: Coppetta

Costo: 9 Euro

Camminando in un viale alberato e fresco, respirando l’inebriante profumo delle piante, sgranocchiando pop corn in una calda notte d’Estate. Le note maltate e speziate del Vermouth Martini Rubino e del Bourbon Wild Turkey si uniscono alla freschezza dell’Amaro Farmily e all’acidità dello sciroppo di Prugne Verdi. Corned Ruby è il perfetto compagno di un dopocena dall’amabile carattere.

  1. Rasputin

Daniele Cancellara, Francesco Ordile, Raffaele Sergio, Francesco Rossi 

Corte Sconta Detta Arcana

3,5 cl Copper Dog Blended Malt Scotch Whisky

0,5 cl Talisker 10 Yo Single Malt Scotch Whisky

1 cl Winestillery Sloe Gin

0,5 cl Nardini Elixir China 

1 cl Sciroppo di Tè Chung Hao al Gelsomino

5 Dash Aromatic Bitter Homemade

Vaporizzazione di Fiori di Erica

Tecnica: Stir and Strain

Bicchiere: Old Fashioned

Costo: 17 Euro

Come nel romanzo di Corto Maltese da cui prende il nome, il drink ripercorre un lungo viaggio, che parte dallo Speyside, passando per Veneto, Italia, Cina, e tornando infine in Scozia. I “personaggi” (ingredienti) del cocktail sembrano muoversi su strade diverse, che però tornano armonicamente a convergere nella storia narrata (il cocktail). Perché il mondo del bar è come una favola, e, per citare Corto Maltese: “Quando un adulto entra nel mondo della fiabe, non riesce più ad uscirne”.

  1. FUK

Omar Corgnati, Filippo Laccu e Andrea Biondi

La Yerba del Vicino…

3 cl Yerbito Liquore alla Yerba Mate

4 cl Wild Turkey Rye Whiskey

1,5 cl Martini Riserva Speciale Rubino Vermouth

2 Dash Bitter aromatico

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Fancy

Costo: 10 Euro

Drink apparentemente corposo ma che sorprende per la sua freschezza. Ricorda il caratteristico sapore del mate, grazie al connubio tra Yerbito e la menta essiccata. Il giro delle Americhe passa anche dal Nord, con un tocco di Rye Whiskey a dare profondità di gusto.

  1. Dome

Marco Filippeschi

Gimlet Mediterraneo

4,5 cl Nordés Gin

1 cl Essentiae Lunae Persichetto 

2 cl Succo di Limone

1c l Sherbet al Pompelmo

Metodo: Shake and Strain

Bicchiere: Nick&Nora

Costo: 9 Euro

Protagonista del drink è il Gin Nordés, che unisce i suoi sentori galiziani freschi ed erbacei di menta piperita, salvia e zenzero, con l’infusione di foglie di pesca del liquore di Persichetto Essentiae Lunae. Spagna ed Italia hanno in comune i tipici agrumi, come il Pompelmo Rosa ed il Limone, che chiudono il cerchio di questo Gimlet Mediterraneo.

  1. Gesto

Martina Bonci

RIAS

4,5 cl Nordés Gin

2,25 cl Sciroppo al Tè Nero di Ceylon

3 cl Succo di Lime

1,5 cl Liquore di Albicocca

4/5 foglie di Menta fresca

1 pizzico di Sale alla Curcuma

Spuma di Pure Tonic Cortese aromatizzata alla Verbena Odorosa e Limone

Metodo: Shake and Strain

Bicchiere: Collins

Costo: 9 Euro

Il nostro drink ruota attorno a due prodotti: il gin Nordés a base di un distillato di vino – ricavato da uve Albariño – fresco e con sentori botanici, a cui viene aggiunto un mix di 12 erbe aromatiche. Pure Tonic di Cortese regala poi equilibrio, femminilità e freschezza. RIAS racchiude i sapori autentici della Galizia, sia quelli delicati e morbidi, sia quelli decisi e amaricanti che insieme creano un equilibrio gustativo sorprendente.

  1. Habitat

Federico Filippelli 

Amariamoci

2 cl Santoni Amaro 

4 cl Wild Turkey Rye Whiskey

1,5 cl Santoni Bitter

1 cl Sciroppo di Gomma Arabica

3 Dash Bitter al Cioccolato 

Tecnica: Stir and Strain 

Bicchiere: Tumbler

Costo: 10 Euro

Un cocktail particolarmente adatto al dopocena, frutto dell’unione tra la profondità di gusto dei liquori toscani Santoni e la speziatura dolce del Rye Whiskey Wild Turkey. Gusto e colore denso, da bersi con calma al fresco serale di una notte di fine estate.

  1. MAD Souls&Spirits

Neri Fantechi, Lorenzo Aiosa, Francesco De Rosa

Sabbiadoro Sling

1,5 cl Malfy Gin al Pompelmo Rosa

1,5 cl Farmily Amaro

2 cl Farmily Asia

1,5 cl Succo di Limone

2 cl Solero Algida Syrup

1 Spoon Aceto di Fruittella

2 Dash Bitter al Coriandolo

Top di Soda

Metodo: Shake and Strain

Bicchiere: Collins

Costo: 10 Euro

Descrizione:

La sentite la musica? Saranno gli 883? O forse Jovanotti? No, sono le note anni ’90 del “Sabbiadoro Sling”. Immaginate un bacio al sapore di fruittella o la sensazione sulla lingua del rivestimento del Solero che si scioglie, con in sottofondo un tormentone estivo dei Lonapop o di Alexia. Questo e molto altro è “Sabbiadoro Sling”, il cocktail del FestivalBar(man) 2020.

  1. Move On

Luca Manni 

Bortolo New

5 cl Nardini Grappa Extrafina 

3 cl Nardini Bitter Chinato 

2 cl Sciroppo di Passion Fruit e Fiore di Sambuco

1,5 cl Mix di Acido Citrico e Malico

Tecnica: Throwing

Bicchiere: Coppa Cocktail

Costo: 10 Euro

Incontro tra la tradizionale grappa Extrafina Nardini ed il più recente prodotto della distilleria di Bassano: il Bitter Chinato. Un trionfo di sapori morbidi, corretti da note agrumate, spezie e dalla regina delle botaniche: la china. Un cocktail contemporaneo, ammorbidito con lo sciroppo di passion fruit ai fiori di sambuco e completato da una soluzione di acido citrico e malico. Al contempo corposo e fresco, storico e moderno.

  1. PanicAle

Michel Granpasso Orlando e Arianna Corsetti

Basil del Grappa

3 cl Nardini Acqua di Cedro infusa al Basilico

1,5 cl Nardini Acquavite 

1,5 cl Nardini Grappa Extrafina 

1,5 cl Sciroppo di Nardini Tagliatella 

3 cl Succo di Bergamotto

Crusta di Sale al Nardini Bitter 

Metodo: Shake and Strain

Bicchiere: Coppa Cocktail

Costo: 8 Euro

Drink piacevolmente fresco e pieno di sfumature. Un ragionato taglio di Grappa ed Acquavite che viene agitato con Acqua di Cedro, arricchita dalle fresche note del basilico mediterraneo. Il cedro viene accompagnato dal succo di bergamotto che trova un corretto bilanciamento grazie all’utilizzo della Tagliatella in forma di sciroppo. La nota sapida e bitter della crusta di sale aromatizzato con il Bitter conclude il sorso aprendone il sapore e completandone il profilo.

  1. Rex

Mosè Giordani e Delia Valli 

FULL NOON PARTY!

6 cl Noon Distilled Gin  

1,5 cl Sciroppo al Ginepro e Pepe Nepalese

4 Dash Bitter “Rex Ommeid”

Nuvola di St. Germain Liquore ai Fiori di Sambuco

Tecnica: Build

Bicchiere: Old Fashioned

Costo: 12 Euro

Spesso drink e ricette nascono e traggono ispirazione da viaggi e chiacchierate. Il passato di Walter Pirotti in Vietnam e Thailandia lo ha portato a inserire il butterfly pea tra le botaniche del suo gin. L’anima festaiola e viaggiatrice di Dalia l’ha portata a scegliere il pepe nepalese. È nato così, sulla struttura di un cocktail “alla vecchia maniera”, tra racconti “NooN Sense” e chiacchiere da bar fiorentino, il FULL NOON PARTY!

  1. Santarosa Bistrot

Davide Nocentini e Maddalena Vannozzi

Cantucci e Vermouth

4 cl Ruffino Vermouth Antica Ricetta 

1 cl Liquore di Liquirizia

1 cl Sciroppo di Orzata

1 cl Sciroppo di Zucchero

3 cl Succo di Limone

1 grattugiata di Fava Tonka

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Tumbler Basso

Costo: 8 Euro

Un Cocktail creato per spiegare ai nostri Nonni cos’è un After Dinner! La Tradizione Toscana si fa nuova, e chiede ai Cantucci ed al Vinsanto di farsi Cocktail. Un drink che mette d’accordo tutte le generazioni, senza lasciare dubbi a nessuno, se non uno, alla Nonna: “La Fava Che?!”

  1. S’Bam – Student Hotel

Emanuele Ventera, Antonio Sciortino

The Warriors

5 cl Noon Distilled Gin

2 cl St. Germain Liquore ai Fiori di Sambuco

3 cl Succo di Lime

2 cl Sciroppo di Mais Viola e Coriandolo

1 Dash Aceto di Lamponi

Essenza di Pepe di Timut

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Coppetta

Costo: 12 Euro

Era il 1979 quando nelle sale usciva il film “The Warriors”, nel quale una gang di New York lottava con tenacia per tornare al suo quartiere. Dall’estetica anni ‘80 ai sentori accattivanti, questo drink vuole rappresentare la volontà di un ritorno alla nostra città così come la conosciamo e alla quale siamo tanto legati.

  1. Strizzi Garden

Antonio Romano, Baldessari Edoardo, Cecilia Fissi, Giacomo Materassi

Coffee Zen

3 cl Appleton Estate Rum

2 cl Wild Turkey 101 Bourbon Whiskey

0,75 cl Estratto di Zenzero chiarificato

2 cl Estratto di Caffè

1 cl Succo di Lime

1 cl Succo di Arancia

1,5 cl Sciroppo di Zucchero

Top di Soda

Metodo: Shake and Strain

Bicchiere: Collins

Costo: 8 Euro

La mancanza del contatto umano, dell’interazione con il cliente, dovuta a questo strano periodo in cui ci troviamo, ci ha ispirati nella creazione di un cocktail incentrato sul simbolo per eccellenza della condivisione e della convivialità: il caffè. La sensazione di stupore e smarrimento che abbiamo vissuto ci ha spinti ad utilizzare un elemento di sorpresa nel drink: lo zenzero, che vivacizza il gusto intenso del caffè brasiliano, creando un abbinamento insolito, che vi sorprenderà.

  1. Urbano

Matteo Ducceschi

Urban Smokey

3 cl Yerbito Liquore alla Yerba Mate

3 cl Talisker Whisky

3 cl Cinzano Vermouth Rosso 1757

Metodo: Stir and Strain

Bicchiere: Old Fashioned

Costo: 8 Euro

Cocktail in cui i sentori erbacei ed amaricanti di Yerbito incontrano quelli affumicati e salini del whiskey torbato e vengono avvolti dalla dolce speziatura del Vermouth.

  1. Atrium Bar – Four Seasons Hotel

Edoardo Sandri e Simone Corsini

GO ON
4 cl Ginarte Premium Dry Gin
1.5 cl Martini Riserva Speciale Ambrato Vermouth
0.5 cl Essentiae Lunae Erba Cedrina
Spray di Yuzu
Foglie di Mirto Selvatico

Tecnica: Nitro Smash, Shake and Strain

Bicchiere: Nick&Nora

Costo: 20 Euro

Il Mirto selvatico, in un’esplosione di gusto, si aggiunge alle 13 botaniche di Ginarte; l’aromaticità e la freschezza di Martini Ambrato Riserva Speciale, del Liquore all’Erba Cedrina Essentiae Lunae e dello Yuzu completano e arrotondano il Signature di Atrium Bar: GO ON, andiamo avanti!

  1. B-Roof – Grand Hotel Baglioni

Marco Pasquarella 

Melone in Fiore al B-Roof

3 cl Malfy Gin

1,5 cl St. Germain Liquore ai Fiori di Sambuco

4,5 cl Shrub al Melone Homemade

1 cl Succo di Lime infuso al Basilico Homemade

1 cl Gum Syrup Homemade

Top Bitter Lemon

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Collins

Costo: 11

Drink che chiama a sé tutte le note dell’estate mediterranea: un perfetto connubio tra gli spiccati sentori agrumati del Gin Malfy, l’eleganza floreale di St. Germain Liquore ai Fiori di Sambuco e la freschezza aromatica di melone e basilico.

  1. Caffè dell’Oro – Portrait Firenze

Giovanni Allocca

Tipo uno Spritz

3 cl Don Julio Tequila Blanco 

3 cl Aperol

3 cl Liquore allo Zenzero

Top Bitter Citrusy Scortese

Metodo: Build

Bicchiere: Tumbler Alto

Costo: 15 Euro

“Tipo uno spritz” rispecchia a pieno la nuova identità del Caffè dell’Oro. Con pochi ingredienti e con la sua semplicità è un cocktail che ci porta alla scoperta di tre continenti: un viaggio dal Sud America all’Asia passando per l’Europa, dove non manca l’italianità. Le note affumicate di una Premium Tequila come Don Julio, i sentori piccanti dello zenzero e il gusto tipico dell’aperitivo nostrano saranno ottimi amici per un aperitivo sul nuovo Lungarno Acciaiuoli.

  1. Divina Terrazza Rooftop Bar – Grand Hotel Cavour

Giuseppe Tenore

Londinese al Nord

3,5 cl Nardini Grappa Extrafina

2,5 cl Nardini Acqua di Cedro

3 cl Soluzione Citrica

2 cl Sciroppo Salvia & Rosmarino

Top di Cortese Soda

Tecnica: Build

Bicchiere: Tumbler Alto

Costo: 12 Euro

Rivisitazione tutta italiana di un Collins: delicati sentori di Grappa Nardini Extrafina che si uniscono alla freschezza della salvia, del cedro e del rosmarino, per un risultato altamente dissetante ed aromatico.

  1. Empireo – Plaza Hotel Lucchesi 

Enrico Cascella, Samuel Immovili 

Funky Tomate

3,5 cl Dictador Rum 12Y

1,5 cl Cinzano Vermouth Rosso 1757

1,5 cl Santoni Limoncello 

1 cl Sciroppo di Zucchero

5 cl Tomate de Arbol

5 cl Birra Lambic al Lampone

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Tumbler Basso

Costo: 15 Euro

Drink dal sapore dolce ed acido, con note sapide e sentori di foglie e frutti. La profondità di gusto del Rum Dictador 12Y viene innalzata dalla acidità fresca e fruttata della birra Lambic, per un gusto tropicale ed inedito.

  1. Garibaldino – Garibaldi Blu Hotel

Massimo Maietto 

Affresco Toscano

4 cl Santoni Amaro 

2 cl Ginarte Premium Dry Gin 

1,5 cl Nardini Acqua di Cedro 

1,5 cl Succo di Lime e Cetriolo

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Tumbler Basso

Costo: 10 Euro

L’ “Affresco Toscano” è dato dai due prodotti principali di questo cocktail: l’Amaro Santoni, che funge da interprete principale, ed il Ginarte. Entrambi concepiti in Toscana, sono autentici “affreschi alcolici” espressione del nostro territorio. Un drink “all day” o da aperitivo, dai sentori dissetanti e freschi.

  1. Irene Firenze – Hotel Savoy

Denis Giuliani 

Sfumature di Rosso

3 cl Campari Bitter 

3 cl Casamigos Tequila Blanco

2 cl Essentiae Lunae Erba Cedrina 

1,5 cl Sciroppo di Caramello al Lime

Crusta di Sale di Maldon 

Tecnica: Shake

Bicchiere: Old Fashioned

Costo: 13 Euro

Cocktail dal colore rosso tramonto: fresco, profumato, con note agrumate e di caramello. Sul finale sorprende un gusto leggermente acido e amaricante, dato dalla crusta di sale di Maldon.

  1. La Terrazza – Grand Hotel Minerva

Kareem Bennett

Castaman Vibration

4 cl Casta Grappa 

2 cl Nardini Acqua di Cedro 

1,5 cl Cordiale al Pompelmo

2 cl Succo di Limone

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Old Fashioned

Costo: 15

Il drink viene accompagnato da un ghiacciolino alla menta e scorza di limone, per un richiamo inconfondibile all’estate che sta finendo, tra note fresche, agrumate e dissetanti.

  1. La Terrazza Rooftop Bar – Continentale Hotel

Jonathan Cattaneo 

Frida

5 cl Ginarte Premium Dry Gin 

1,5 cl St. Germain Liquore ai Fiori di Sambuco

3 cl Succo di Limone

Top di Cortesino Originale 1959

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Tumbler

Costo: 15 Euro  

Il Cocktail riprende l’omaggio che Ginarte ha fatto a Frida Khalo. “Frida” vuole essere un viaggio nella bellezza, un’espressione di forza e delicatezza. Un drink dal gusto fresco, che contrappone note dolci ed amaricanti. Pensato per esser sorseggiato al tramonto sul Rooftop bar dell’Hotel Continentale, circondati dalla bellezza del panorama fiorentino.  

  1. Le Pool Bar – Villa Cora

Petra Dessolini 

Butterfly Effect

4,5 cl Dry Gin Ginarte

1,5 cl Santoni Limoncello 

3 cl Bufferfly Pea Tea

1 cl Succo di Limone

Top Cortese Pure Tonic

Tecnica: Build

Bicchiere: Tumbler

Costo: 20 Euro

Il nome del cocktail deriva dal concetto di “Butterfly Effect”, di mutevolezza. Durante la preparazione, infatti cambia colore; grazie all’utilizzo del particolare tè Butterfly Pea Tea. L’originale colore blu diviene presto il Viola, colore tipico della città di Firenze. Servito con ghiaccio affumicato, si crea una bella intesa tra lo smoked e le note balsamiche del Dry Gin Ginarte.

  1. Magnolia – Four Seasons Hotel Firenze

Karem Pasqualetti e Antonello Palermo 

Totoro

5 cl Bacardi Rum al Jasmine Dragon

2 cl Martini Riserva Speciale Ambrato Vermouth

3 cl Falernum al Essentiae Lunae Persichetto e Edamame

Metodo: Stir and Strain

Bicchiere: Fancy

Costo: 20 Euro

Totoro è un personaggio immaginario creato da Hayao Miyazaki per il film “il mio vicino Totoro”, ed è un guardiano della foresta. Questo cocktail dalle note erbacee e floreali rievoca il giardino in cui Totoro gioca con Satsuki e Mei.

  1. Picteau Cocktail Bar – Hotel Lungarno

Marco Colonnelli e Vincenzo Civita

Gabriello

4 cl Santoni Bitter 

1,5 cl Ginarte Premium Dry Gin 

2,5 cl Shrub Rabarbaro e Cetriolo

Top Soda al Cardamomo

Tecnica: Build

Bicchiere: Highball

Costo: 15 Euro

Drink ispirato alle origini dell’azienda “Salvatore Ferragamo”, a cui fa capo Lungarno Hotels. Gli   ingredienti sono pensati per esaltare le peculiarità delle botaniche principali. Un cocktail semplice ma raffinato, che incarna lo spirito toscano e del “Made in Italy”.

  1. The Cloister – Belmond Villa San Michele

Mirò Abdel Rahman

Hoof Stroke

4 cl Ginarte Premium Dry Gin

3 cl Campari Bitter

4 cl DiFrutta Succo di Arancia

1 cl St. Germain Liquore ai Fiori di Sambuco

3 cl Cortese Pure Tonic

Metodo: Shake & Strain

Bicchiere: Tumbler Alto

Prezzo: 15 Euro

Un long drink che lascia spazio alle note floreali del St. Germain e quelle citriche di Ginarte Premium Dry Gin, portandosi dietro una inconfondibile nota amara tutta italiana, data dal Bitter Campari, il succo di Arancia ed il tocco finale di freschezza amaricante di Cortese Pure Tonic.

  1. The Fusion Bar&Restaurant – Gallery Hotel Art

Sacha Mecocci, Cosimo Pieraccioli

“Quello” (Della Cocktail Week)

4,5 cl Winestillery London Dry Gin 

1 cl Bulleit Bourbon Whiskey 

1,5 cl Nardini Tagliatella

1 cl Nardini Grappa Extrafina 

2 cl Fusion Sour Mix

Top Scortese Pura Tonica Botanica

Tecnica: Shake and Strain

Bicchiere: Highball

Costo: 15 Euro

Niente è come sembra: un drink fresco, provocatorio, irriverente e divertente! Un fizz in perfetto stile Fusion, mix intrigante tra freschezza, leggerezza e frizzantezza.

  1. Winter Garden Bar – The St. Regis Florence

Christian Pampo 

Hangover Negroni

1, 5cl Malfy Gin 

1,5 cl Martini Fiero

1,5 cl Ruffino Amaro Antica Ricetta 

1,5 cl Essentiae Lunae Liquore al Caffè 

1,5 cl Ancho Reyes Liqueur

1.5 cl Nardini Acqua di Cedro

0,2 cl Sciroppo al Caramello Salato

Tecnica: Build

Bicchiere: Tazza da Cappuccino

Costo: 15 Euro

Chi vive a Firenze sa bene che talvolta il Negroni cocktail è fin troppo facile da mandar giù… e si trova spesso a dover fare i conti il giorno seguente con un gran mal di testa. I vecchi rimedi della nonna come il “caffè con limone” però ci arrivano in aiuto, ed è sulla scia dei suoi saggi consigli che nasce questo drink. Funziona… provare per credere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *