Wine Skisafari 2017: assaggi di Alto Adige in pista

Wine Skisafari 2017

Poche riflessioni sul Wine Skisafari 2017. Nonostante il caldo, le piste dell’Alta Badia erano tutte aperte e al limite della perfezione, complimenti.

La possibilità di assaggiare tanti Pinot Bianco, sia del 2015 che del 2016, non ha fatto che confermarmi di quanto, almeno fino a qualche anno fa, sia stato sottostimato questo vitigno e i vini che se ne ottengono, e del fatto che qui in Alto Adige si realizzino tra i migliori Pinot Bianco del mondo.

Viva la Schiava, in tutte le sue varie forme e denominazioni, e i Pinot Nero che invece di provare a competere con la Borgogna giocano sulla freschezza del frutto, l’immediatezza e la bevibilità.

Tra i 92 vini proposti in 4 rifugi ad alta quota c’erano alcune tra le migliori espressioni vinicole dell’Alto Adige, ma assaggiarli tutti era al di sopra delle mie capacità sciistiche, e mi sono fermato a tre rifugi su quattro.

Prometto di migliorare la mia (scarsa) qualità di sciatore per le prossime edizioni.

Clicca sull’immagine per visualizzare tutti i vini in degustazione al Wine Skisafari 2017:

vini alto adige skisafari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *