Fixin Clos des Entre Deux Velles ’05 Vincent et Denis Berthaut

Il fascino della magnum è un qualcosa che subiscono tutti gli appassionati di vino, ma a volte risulta difficile farne buon uso. È così che in cantina ho una serie di grandi formati che spesso esito a stappare per il numero ridotto di commensali. Un pranzo per ben diciotto persone è allora l’ideale per queste bottiglie.

Complice la strepitosa annata 2005 ecco che un semplice Fixin può diventare un perfetto vino da “inizio pranzo” (qualcosa di mezzo tra l’aperitivo e una serie di tapas in sostituzione di un vero e proprio primo piatto…).

Fresco, elegante, intenso, con frutto e finezza all’apice della forma, è una smentita in piena regola per chi pensa e sostiene che gli unici Borgogna che vale la pena di bere siano i Grand Cru o i Premier di particolare livello di quelle dieci aziende “elette”, insomma quelli mooolto cari.

Tutto da bere.

  • Valutazione: tre_quadri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *