Chambertin ‘01 Domaine Trapet

Per chiudere l’anno in bellezza ecco un vino di grande carattere, che conferma senza problemi il suo status di Grand Cru di Gevrey-Chambertin. Per questo Chambertin ’01 gli anni non sembrano passare come per tutti. All’inizio prevale il carattere austero, tanto da sorprenderci per una certa ruvidezza, ma questo è lo stile Trapet e, più generalmente, anche quello dei vini di questo comune. Dopo qualche minuto nel bicchiere però si distende in toni minerali senza mancare di succo, con sfumature terrose e leggermente speziate, di sottobosco e di liquirizia, dimostrandosi di grande ricchezza. Dinamico, ha spessore e tensione, lunghezza e finale sapido. Forse manca di un po’ quella finezza e setosità che tanti si aspettano “d’ufficio” da un grande Borgogna, forse vale la pena aspettarlo ancora qualche anno, ma credo che se, avendone la possibilità, decideste di aprirlo questa sera, non trovereste molte persone disposte a lamentarsi della scelta.

  • Valutazione: quattro_quadri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *