Le Olimpiadi non sono l’unica ragione per visitare Rio… Ecco 5 ristoranti stellati nella città carioca

rio de janeiro

Dal 5 al 21 agosto 2016 a Rio de Janeiro si tiene la XXXI edizione dei Giochi Olimpici: la città carioca è la prima del Sud America ad ospitare questo straordinario evento.

Lo sport sarà quindi protagonista assoluto per due settimane, ma la Cidade Maravilhosa (Città Meravigliosa) ha molto altro da offrire… a partire dalla cucina. Così come il resto del Sud America, negli ultimi anni il Brasile è diventato una meta molto interessante anche sotto il profilo enogastronomico.

Per questo, per tutti i fortunati gourmet che in questo periodo – ma anche dopo – si trovano a Rio de Janeiro, segnaliamo i 5 ristoranti stellati in città, di cui tre sono anche inseriti nella classifica dei Latin America’s 50 Best Restaurants.

Ristoranti stellati a Rio de Janeiro

 

Lasai 

Aperto nel 2014 all’interno di un edificio storico risalente al 1902, ha raccolto immediatamente un notevole successo di critica. La terrazza con vista sul Cristo Redentore è senza dubbio un fattore di attrazione, ma l’interesse qui è tutto puntato sulla cucina di Rafa Costa e Silva. Lo chef ha lavorato al fianco di Luis Aduriz al Mugaritz. E in effetti il ristorante ha un nome basco, che significa  “calma”. La sua è una cucina audace e creativa, basata prevalentemente su ingredienti locali e stagionali. Tanto sul fronte del bere miscelato quanto del vino è considerato uno dei migliori locali del paese.

Rua Conde de Irajá 191, Rio de Janeiro 22271-020

Da 235 BRL a 295 BRL

Roberta Sudbrack

Strenuo difensore delle tecniche di cottura tradizionali, Roberta Sudbrack è uno degli esponenti della moderna gastronomia brasiliana. Una chef autodidatta – soprannominata il “Pelé della gastronomia brasiliana” – che ha un talento unico per valorizzare i prodotti locali, estraendo il massimo sapore e la migliore consistenza da ogni ingrediente. È stata la chef del palazzo presidenziale del Brasile. Il suo ristorante accoglie gli ospiti in una splendida veranda ispirato ai bar di Rio de Janeiro.

Av. Lineu de Paula Machado 916, Rio de Janeiro 22470-040

Da 240 BRL a 400 BRL

Olympe

In perfetto equilibrio tra eleganza francese e anima brasiliana, l’Olympe è il ristorante di Claude e Thomas Troisgros, terza e quarta generazione della celeberrima famiglia di ristoratori d’Oltralpe. In un ambiente classico, dall’atmosfera accogliente, dal 1979 viene proposta una cucina francese realizzata con ingredienti brasiliani. Il menu propone piatti come i ravioli farciti con mousse di pastinaca, pinoli e fior di sale. Il ristorante è situato in una casa in mattoni vicino alla laguna Rodrigo Freitas.

Rua Custódio Serrão 62, Rio de Janeiro 22470-230

Da 145 BRL a 560 BRL

Eleven Rio

Lo chef è tedesco – si chiama Joachim Koerper – ma la sua origine è portoghese. In effetti Koerper è l’anima di un altro famoso ristorante, l’Eleven di Lisbona, di cui il gemello carioca riproduce stile e atmosfera. Un ambiente classico ed elegante in cui viene servita una raffinata cucina internazionale, frutto di molte influenze. In menu, ad esempio, “avocado, daikon e cocco”, oppure “foie gras d’anatra, soia, rum e arancio”, o ancora “carré d’agnello, polpo e curry”. Uno spazio adeguato anche a eventi e banchetti.

Rua Frei Leandro 20, Rio de Janeiro 22470-210

Da 198 BRL a 370 BRL

Mee

Questo sofisticato ristorante al Copacabana Palace, guidato dallo chef Ken Hom, offre un’esperienza gastronomica asiatica alternativa. Giappone, Thailandia, Cambogia, Vietnam, Malesia e Cina sono rappresentati in ricette originali e di carattere, come l’insalata tailandese piccante con mandarino o il tataki di manzo Kobe con salsa ponzu. Immancabile in un luogo come questo la selezione di sakè, da provare lasciandosi consigliare dal sommelier.

Av. Atlântica 1702, Rio de Janeiro 22021-001

Da 151 BRL a 510 BRL

Attenzione! Fra spiagge da sogno, movida e grandi ristoranti al vostro rientro potreste essere colpiti da un’inguaribile saudade…

Per organizzare un viaggio a Rio de Janeiro: http://visit.rio/


Clicca qui per scoprire gli altri consigli di viaggio di Via dei Gourmet.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *