Taberna – Palestrina

taberna-palestrina
Indirizzo:vicolo del Duomo, 49 - 00036 Palestrina (RM)
Telefono:06 95270920
Sito internet:www.taberna-palestrina.it
Giorno chiusura:lunedì (aperto solo la sera tranne domenica)
Fascia di prezzo:20 - 30 euro
Tipo di locale:ristorante/birreria
Carte di credito:tutte
Andateci per:la bella scelta di birre alla spina e in bottiglia e per il prosciuttino d'oca da affettare al tavolo

Ora che la birra artigianale sta diventando sempre più di moda e che Roma è la capitale di questa tendenza, è facile pensare di aprire un locale “a tutta birra” in città. Meno scontata la stessa scelta se la si è fatta qualche anno fa, e per di più in una zona che non sembrerebbe certo all’avanguardia in tema eno-birro-gastronomico.

E invece ci hanno visto lungo i fratelli Marco e Irma Valente (lui in sala e alla mescita, lei in cucina ma con ampio interscambio di ruoli) che, spinti dalla passione per la birra artigianale, hanno saputo fare di questo bel locale nel centro di Palestrina il punto di riferimento in zona per tutti gli amanti della birra, e in particolare per i prodotti di Birra del Borgo, birrificio artigianale di Borgorose di cui la Taberna è diventato circa un anno fa “primo locale ufficiale”.

Così, appena arrivati, potrete dissetarvi con una delle birre del Borgo alla spina – bellissimo l’impianto a vista – per poi sedervi a uno dei pochi tavoli nella sala con il muro in pietra viva sul fondo e rimandi brassicoli alle pareti.

In menu, piatti piuttosto rustici ma curati e mai banali, insomma qualcosa di diverso dalla più trita “cucina alla birra” e che riesce a mettere d’accordo sia gli affamati (che vogliono soprattutto tamponare i litri di birra bevuti) – anche grazie alle porzioni sostanziose – sia chi cerca qualche soddisfazione in più per il palato. Per esempio, gli ottimi “involtini primavera” con broccoletti, guanciale, mostarda di cipolla rossa e riduzione di salsa di soia o il prosciuttino d’oca con bruschette portato in tavola intero, da affettare e dispensare ai commensali. Buone anche le fettuccine con guanciale di Bassiano, crema di broccoli siciliani e ricotta di pecora, impegnativi ma saporiti i ravioli di ricotta e pere con fonduta al gorgonzola e noci. Se ce la fate, sono tutte di buona qualità le carni, tra cui il galletto alla birra.

Da bere naturalmente birra a go-go (oltre 100 etichette in gran parte artigianali, tra cui la TabernAle, birra dedicata sempre made in Borgorose) e anche una bella scelta di vini laziali con una selezione di produttori biologici e biodinamici.

Si organizzano spesso serate a tema ed eventi, tenete d’occhio il blog!

N.B. Il locale è aperto anche a pranzo dal martedì al venerdì, su prenotazione sabato e domenica. Di sera invece è aperto tutti i giorni tranne il lunedì.

  • Valutazione: due_cuori_m

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *