Ristorante La Bul – Bari

ristorante-la-bul-bari
Indirizzo:via Villari, 52 - 70100 Bari
Telefono:080 5230576
Sito internet:www.ristorantelabul.com
Giorno chiusura:lunedì (in estate domenica)
Fascia di prezzo:40 - 60 euro
Tipo di locale:ristorante
Carte di credito:tutte
Andateci per:provare una cucina pugliese moderna ed elegante

In pieno centro a Bari, a due passi da Corso Vittorio Emanuele, lo chef Antonio Scalera e Francesca Mosele, responsabile della sala, vi danno il benvenuto in un locale moderno e accogliente.

Le recensioni di Via dei Gourmet:
  • La Bul di Francesca Mosele e Antonio Scalera è ormai uno dei ristoranti più apprezzati di Bari. La cucina di Antonio si basa sulle materie prime di qualità che offre il mercato (dai pescatori di fiducia di Mola di Bari per il pesce agli anziani allevatori della Valle d’Itria per quanto riguarda i capretti) elaborati con precisione, concisione e nitidezza, per una serie di piatti in cui giocano pochi ingredienti, ben definiti e dai gusti decisi.

    Così, se c’è stato brutto tempo e sono uscite solo barche piccole, l’ottima tartare viene realizzata con l’ombrina piuttosto che con la ricciola, con risultati splendidi. Particolarmente riusciti anche l’uovo di gallina ruspante, scorzone, sponsale e broccoletti, e soprattutto una magistrale minestra di maltagliati e scorfano.

    Da notare che il menu degustazione costa 44 euro e che con soli sei euro in più lo si può accompagnare con le scelte al bicchiere di Francesca, che pur amante dei vini naturali ha realizzato una carta equilibrata e “laica”, in grado di soddisfare tutti, dagli appassionati a chi vuole solo bere un buon vino senza particolari elucubrazioni.

    • Valutazione: tre_picche_m

  • Recensione di Erica Battellani del 20/07/2012:

    A soli due anni dall’apertura, La Bul di Francesca Mosele e Antonio Scalera è già una meta consigliatissima da tutti i gourmet baresi.

    La carta dei vini quasi esclusivamente bio e scritta a mano (non troverete vini che mancano perché la lista non è aggiornata!) e la cucina pugliese moderna sono il risultato delle numerose esperienze in Italia e all’estero di Antonio e Francesca e riflettono perfettamente lo spirito giovane e dinamico di questo locale.

    Siamo stati attirati subito dalle proposte del menu degustazione di mare (70 euro inclusi vini in abbinamento) cui abbiamo affiancato un piatto alla carta. E l’istinto ci ha dato ragione. Dopo alcuni stuzzicanti appetizer (fra cui deliziosi friggitelli fritti), ecco arrivare il croccante e salsa di barattieri alla lavanda, battuto di sgombro e pomodoro confit, i ravioli di pomodoro ripieni di triglia in guazzetto di ricotta e rucola selvatica, gli spaghetti acqua e farina, riduzione di cocci di mare e fonduta di porri, il brodetto con arrosto e vapore di cefalo e caramelle di agrumi, il plum cake all’arancia con gelato allo yogurt e salsa tiepida al lime. Piatti molto convincenti, che rimandano ai gusti decisi della Puglia, ma con un tratto più leggero ed elegante.

    Nota di merito anche per la cortesia, la professionalità e la disponibilità del servizio. Bravi! Davvero un bel ristorante nel cuore di Bari.

    • Valutazione: tre_picche_m

 

Consulta la pagina di ricerca dei ristoranti.
Leggi anche Puglia, si parte: 7 ristoranti per le vostre vacanze fra Bari e Carovigno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *