Machiavelli’s Club – Roma

machiavelli-s-club-roma
Indirizzo:via Machiavelli, 49 - 00185 Roma
Telefono:347 4540179
Sito internet:www.clubmachiavelli.it
Fascia di prezzo:25 - 40 euro (a cena)
Tipo di locale:club gourmet
Carte di credito:nessuna
Andateci per:il cheesecake al sale dell’Himalaya con caramello

Non chiamatelo ristorante. Il Machiavelli’s è un club!

Le Recensioni di Via dei Gourmet:

  • Al Machiavelli’s ci siamo tornati a pranzo, ci siamo tornati a cena e siamo sempre stati più che bene. Andare a trovare Mauro, appassionato gestore del settore food and wine dell’Associazione Culturale, non è proprio come andare al ristorante, ma è un intelligente modo di spendere.

    A mezzogiorno ce la si cava con meno di 10 euro per ottimi piatti unici, venerdì e sabato sera ci sono tre antipasti, tre primi e tre secondi piatti. La cucina è tutta giocata su toni dolci e suadenti, venendo incontro ai gusti di molti; i prezzi sono morbidi.

    Menzione d’onore per la guancia di manzo brasata al Barolo (marinata 24 ore e poi cotta sette ore a bassa temperatura), ma si difendono bene anche i tonnarelli con cipolla caramellata e guanciale – cavallo di battaglia del locale – e soprattutto il cheesecake al sale dell’Himalaya con caramello.

    Sui vini la scelta è orizzontale, sia nei prezzi (trai 15 e i 20 euro), sia dal punto di vista geografico, perché si va a pesca soprattutto nell’Italia centrale.

    Musica dal vivo il sabato sera, perlopiù jazz.

    • Valutazione: tre_picche

  • Recensione di Salvatore Cosenza del 23/06/2011

    Non chiamatelo ristorante. Il Machiavelli’s è un club! Nascosto e senza insegne, di fare tanti coperti francamente se ne fregano. Purtroppo noi di Via dei Gourmet non siamo bravi a mantenere i segreti…

    L’arredamento è informale, con tanti elementi vintage, a testimonianza della versatilità di un locale in cui si organizzano concerti, spettacoli, e molto altro.

    Mauro, il proprietario,  accoglie i clienti come fossero amici di vecchia data e ci mette davvero tanto entusiasmo nella descrizione della filosofia del suo club e del menu del giorno. Sì, perché al Machiavelli’s le proposte cambiano quotidianamente; piatti sempre nuovi con un paio di punti fermi: tonnarelli con cipolle di Tropea e guancialeguancia ai pistacchi di Bronte.

    Occhio però! A cena il Machiavelli’s è aperto solo di venerdì e sabato, mentre a pranzo dal lunedì al venerdì (e in questo caso il menu è più semplice, pensato per la pausa lavorativa, e a prezzi ancora più competitivi rispetto alla sera).

    Maniacale attenzione per la qualità degli ingredienti, ricette assolutamente originali e bella presentazione dei piatti, che cosa volete di più? Ah certo… si paga decisamente poco! Ma non ditelo in giro: è un segreto!

    • Valutazione: tre_picche

Commenti

  1. Erica Battellani dice

    Ciao Filippo, rispetto il tuo punto di vista, ma per me non è un’incongruenza. Sì forse abbiamo assegnato una valutazione un filo troppo alta al Machiavelli, ma rispetto ad altri locali non trovo il 3 picche di Glowig basso, anzi (anche ha 2 stelle). Ahimè quando sono stata al ristorante di Glowig non solo non sono rimasta affascinata dai piatti, ma anche piuttosto infastidita da certi atteggiamenti dello staff di sala. Nel complesso è risultato un ristorante nel quale la voglia di tornare non c’è. E in effetti non sono più tornata. Mi auguro di cuore che a distanza di tanto tempo la situazione sia migliorata e che sia rispondente alla tua bella esperienza. Prima o poi gli daremo un’altra chance.

  2. Filippo Farina dice

    Il commento inserito era solo per dimostrare l’incongruenza del giudizio attribuito all’unico due stelle michelin
    a Roma(insieme al pagliaccio), che comunque si stacca di molto per qualità dai tanti ristoranti gratificati dalle 3 picche e magari anche da punteggi più alti

  3. Erica Battellani dice

    Quando tre anni fa decidemmo il metro di valutazione dei locali pensammo a lungo a quale poteva essere il migliore. E dopo anni di valutazioni in centesimi (per la guida del Gambero) pensammo che una semplificazione sarebbe stata utile tanto per noi quanto per i lettori. In effetti spesso le valutazioni sono schiacciate fra i 2,5 e i 3,5 assi ma questa è la fascia dove più spesso si collocano i locali della città che andiamo a recensire.
    Presto aggiorneremo il sito e nella nuova versione ci sarà una maggiore distinzione non solo fra i tipi di cucina ma anche fra i tipi di locale (trattoria, bistrot, ristorante) che ci auguriamo possa rendere più chiare le valutazioni.
    In ogni caso per noi è fondamentale il testo, che dà una spiegazione esaustiva della valutazione, inevitabilmente troppo sintetica per spiegare l’offerta di un ristorante.

  4. Filippo Farina dice

    Siamo stati varie volte al machiavelli, sempre a pranzo trovandoci bene. Ma vorrei cogliere l’ occasione ancora una volta per sollecitarvi a utilizzare diversi metri di giudizi e all’ adozione di scale valori più ampie, trovo assurdo che un locale come questo pur meritando tutte le lodi possibili possa avere le tre picche come l’oliver gloving.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *