Le Papille – Torino

le-papille-torino
Indirizzo:via Principi d'Acaja, 37 - 10136 Torino
Telefono:011 2761857
Sito internet:lepapille.com
Giorno chiusura:domenica sera e lunedì a pranzo (1-6/30-9 domenica)
Fascia di prezzo:20 - 30 euro
Tipo di locale:bottega con cucina
Andateci per:l'atmosfera deliziosa e la cucina semplice ma originale

Qualcuno ancora insiste a considerare Torino una città decadente e un po’ all’antica, e invece il capoluogo piemontese è più vivo che mai, anche (o forse soprattutto) in cucina.

Ne è l’ennesima prova questa graziosa “bottega con cucina” aperta all’inizio dell’autunno da tre socie e amiche, Valentina (Pelizzetti, già a capo del settore eventi di Eataly), Rossella e Letizia, erede della storica gastronomia Lerda di cui Le Papille ha preso il posto in un palazzetto Liberty al centro di Torino.

L’idea di base era quella di unire una bottega di cose buone e belle: originali oggetti d’arredamento e accessori ma anche prodotti gastronomici provenienti da produttori “amici” di cui si condivide la filosofia di fondo, basata su cose semplici, genuine e buone.

Così il locale ha ben poco del “ristorante”: dislocato su vari piani (inclusi un delizioso cortile all’ingresso, che d’inverno viene chiuso e riscaldato, e una bella terrazza al piano di sopra), sembra piuttosto una casa arredata da una padrona di casa eclettica, con mobili di famiglia e modernariato di vario genere.

La proposta è varia, dalla colazione dolce o salata (a partire dalle 10.30) ai panini o i prodotti del banco gastronomia per la pausa pranzo, alla merenda pomeridiana con torte fatte in casa.

Anche la cucina non ha schemi troppo rigidi, con un menu di quattro portate che cambia ogni settimana (ma a volte anche più spesso) con un occhio di riguardo alle proposte vegetariane.

Qualche esempio? Il riso con verdure speziate, il baccalà alla vicentina o i dessert a base di frutta, in base alla stagione e al mercato. Poi taglieri di salumi e formaggi e poco altro, ma sempre di qualità.

Da bere – oltre all’acqua, che non si paga – si possono scegliere bottiglie interessanti e con ricarichi più che onesti da una carta dei vini davvero ben fatta.

Il servizio è gentile e sorridente, anche se a volte un po’ distratto e lungo nei tempi. Ma il nostro consiglio è di venire qui senza fretta, per godersi i tanti dettagli e l’atmosfera tranquilla del locale.

  • Valutazione: due_cuori_m

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *