Abitudini & Follie – Roma

abitudini e follie
Indirizzo:via Pavia, 28 - 00161 Roma
Telefono:06 4441459
Sito internet:www.abitudiniefollie.it
Giorno chiusura:domenica sera
Fascia di prezzo:20-30 euro
Tipo di locale:bistrot-pizzeria
Carte di credito:tutte
Andateci per:le buone torte proposte tutto il giorno e l'ottima selezione di prodotti, oli e vini

Un grazioso bistrot moderno fra Piazza Bologna e Policlinico

Bisogna ammettere che il nome di questo locale a metà strada tra piazza Bologna e la metro Policlinico – Abitudini e Follie – potrebbe portare fuori strada, e anche noi lo ricordavamo abbastanza lontano dai nostri gusti. Eppure, tornati di recente in quello che era uno storico bar di quartiere a conduzione familiare trasformato da qualche anno da Gianluca Di Paoli in un grazioso bistrot moderno, ci siamo dovuti ricredere: l’ambiente è curato e piacevole, con qualche tavolo all’esterno, quelli che si snodano lungo il bancone e una graziosa saletta interna.

La cucina di Abitudini e Follie

Agli scaffali si notano prodotti gastronomici di qualità – gli stessi usati in cucina – provenienti da tutta Italia, dalla pasta artigianale alle interessanti etichette di vino e olio. Al bancone di cui sopra, per la pausa pranzo ci sono numerose proposte da “tavola calda”, ma più allettanti della media, oltre a salumi e formaggi, yogurt con frutta fresca e bei dolci preparati da Daniela, giovane pasticcera: li trovate dalla mattina – apertura alle 6.30 – al pomeriggio, proposti anche per la “happy merenda” con tè e torte.

Di sera, invece, entra in scena la cucina di Flavio Di Caro con proposte spesso virate sulla cucina fusion ma che a noi sono parse in molti casi convincenti: dal “maki” di avocado e pesce crudo con albicocche spadellate e misticanza alla mattonella di melanzane con fonduta di pomodoro. Interessante anche la crema di bufala – poco cremosa, però – con gamberi al tè verde, spinaci e arachidi. Tra le altre proposte in menu – oltre alla pinsa, variante romana della pizza, in versione gourmet con ingredienti selezionati – citiamo ad esempio gli spaghetti Monograno Felicetti con cozze e gamberi rosa di Gallipoli o lo spezzatino di rana pescatrice. Come si nota la materia ittica la fa da padrona in menu, ed è Gianluca stesso che si occupa di selezionarla e reperirla dai principali mercati ittici regionali.

Tornando ai dessert, ci è piaciuta in particolare la torta ricotta e visciole, dalla ricetta della famiglia Di Paoli.

Il locale propone anche aperitivi con formula happy hour e brunch domenicale (fino alle 15).

  • Valutazione: due_cuori_m

Oltre ad Abitudini e Follie leggi tutte le recensioni di ristoranti di Roma. In alternativa naviga nella pagina di ricerca dei ristoranti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *