Osteria Fernanda: cena a quattro mani con Davide Del Duca e Valentino Cassanelli

Osteria Fernanda: cena a quattro mani

Un’infatuazione professionale nata a distanza, che si è concretizzata in una serata, per certi versi unica e irripetibile, all’Osteria Fernanda. Una cena a quattro mani, e che mani: quelle del padrone di casa Davide Del Duca e del gradito ospite Valentino Cassanelli, una stella Michelin dal 2017 al Luxlucis Ristorante (Hotel Principe di Forte dei Marmi).

“Vedevo i suoi piatti in rete e mi è venuta voglia di organizzare una cosa con lui” dice Del Duca.

“Non mi muovo mai, ma quando ho ricevuto la chiamata e mi hanno detto che si trattava di Davide non ho potuto dire di no!”, gli fa eco Cassanelli.

Attestati di stima reciproca, curiosità e voglia di mettersi in gioco sono stati dunque gli ingredienti immateriali dell’evento, a cui si sono aggiunti quelli reali, scelti col coinvolgimento di Orme – Valori agricoli ritrovati, selezionatori che creano collegamenti tra piccole realtà contadine virtuose e chef sensibili ai temi della biodiversità e della sostenibilità.

I piatti parzialmente improvvisati, ma tutti ben riusciti, sono stati impreziositi da erbe aromatiche, spontanee e officinali di un’azienda di Frascati, raccolte direttamente dai due chef.

Ad accompagnare il menu i vini naturali scelti dai ragazzi di Les Caves.

Ecco tutti i piatti della Dinner HEarth & Soul:

Dinner-Osteria-Fernanda sedano rapa

Sedano rapa dimenticato nel whisky con erbe spontanee

 

Dinner-Osteria-Fernanda Capasanta scottata

Capasanta scottata, cervello di agnello e fichimole

 

Dinner-Osteria-Fernanda

“Dopo la mareggiata” Gnocchi di topinambur, arselle, polvere di semi di zucca e schiuma al pepe

 

Dinner-Osteria-Fernanda Rigatoni

Rigatoni Pastificio dei campi, fermento di radici, bufala, fegato di rana pescatrice e polvere di erbe

 

Dinner-Osteria-Fernanda cuore

Cuore di vitello al chinotto ed erbe di campo

 

Dinner-Osteria-Fernanda pig

Wild pig in Winter Garden

 

Dinner-Osteria-Fernanda Saint Honoré

Saint Honoré, sale, olio, pepe e salvia

 Fotografie di Alberto Blasetti.

Leggi le ultime notizie enogastronomiche

Scopri tutti gli eventi in programma



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *