Organizzare una gita a Taste e FuoriDiTaste 2017

Taste e FuoriDiTaste 2017

I prodotti, quelli che sono buoni e fanno bene, quelli che sono a rischio estinzione, quelli che sono bizzarri o semplicemente quelli della tradizione: sono questi i protagonisti di Taste.

La gustosa rassegna di Pitti Immagine torna ad animare Firenze per la dodicesima volta dall’11 al 13 marzo 2017. La festa enogastronomica di Primavera è alle porte: ecco alcuni consigli per spezzare la routine e assaggiare tante specialità italiane.

La manifestazione Taste 2017, cosa aspettarsi

Taste 2017

Cuore della fiera la Stazione Leopolda, con il Ring, al teatro dell’Opera, orchestrato da Davide Paolini, il Gastronauta, arena cultural-gastronomica dove si terranno dibattiti intorno al mondo del cibo. Il programma più ricco è domenica 12 marzo: alle 11 un incontro sulle intolleranze, allergie e celiachia, alle 12.30 la presentazione di un libro di Paolo Vizzari sui giovani cuochi che stanno rivoluzionando la cucina italiana e alle 17.30 un appuntamento sul rapporto della cucina con media e agricoltura dal titolo “Dal crepuscolo degli chef all’alba dei produttori di cibo?”.

Tema (e sponsor) dell’anno è il caffè, intorno al quale non mancherà un ricco programma di mostre, presentazioni di libri e gare, come il Grand Prix La Marzocco, dedicato ai baristi che vogliono mettersi in gioco.

Il vero banco di prova del successo di Taste sarà come sempre il Tour, dove conoscere e approfondire le ricchezze gastronomiche del nostro paese e assaggiare i prodotti offerti da quasi 400 espositori. Accanto a questa, una sezione dedicata alle attrezzature tecniche e di design per la cucina: il Taste Tools.

Novità dell’edizione di quest’anno è lo Shop, spostato e ampliato in piazzale Gae Aulenti, al termine del Tour. Il negozio dove acquistare i prodotti esposti nel percorso di degustazione avrà quasi 44.000 pezzi a catalogo. Un’intera sezione per gli appassionati di riviste e progetti editoriali intorno al cibo sarà Taste Press.

Oltre agli appuntamenti alla Leopolda, Taste è anche il ricco calendario di eventi del gusto che coinvolge la città nei giorni del salone. FuoriDiTaste 2017 animerà Firenze e i suoi luoghi più famosi e curiosi con cene, degustazioni e incontri già da mercoledì 8 marzo. In programma ci sono circa 100 appuntamenti sempre aggiornati nella sezione dedicata del sito di Pitti Immagine con tanto di mappa e calendario.

Alcune tra le location coinvolte: Riccardo Barthel, Strozzi Caffè – Colle Bereto, De’ Frescobaldi Ristorante & Wine Bar, Four Seasons Hotel, Il Borro Tuscan Bistro, La Ménagère, Hotel Villa Cora, Il Santo Bevitore, Eataly Firenze, Obicà Mozzarella Bar, Ora d’aria, The Fusion Bar & Restaurant, Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu, UB Firenze.

Come partecipare a Taste Firenze 2017, informazioni pratiche

Gli orari, anzitutto.

L’ingresso è riservato per operatori del settore con fasce dedicate.

Sabato: dalle 9.30 alle 14.30. Dalle 14.30 la fiera apre anche al pubblico generico.
Domenica: dalle 9.30 alle 14.30. Dalle 14.30 la fiera apre anche al pubblico generico.
Lunedì: ingresso anche per il pubblico generico dalle 9.30 alle 16.30.

Come arrivare.

Dalla stazione di Santa Maria Novella il tram T1 in 7 minuti e una fermata in direzione Villa Costanza, porta alla stazione Leopolda, dove c’è anche un servizio guardaroba e deposito bagagli. A piedi è un quarto d’ora. Per chi ha l’auto è previsto un servizio navetta dalla Fortezza da Basso.

Entrare senza coda.

Il modo più veloce per fare il biglietto, dal costo di 20 euro, è registrarsi sul sito www.pittimmagine.com e scaricare l’applicazione mobile. Sul proprio cellulare è possibile segnare gli eventi preferiti e consultali facilmente.


Scopri tutte le ultime notizie enogastronomiche.

[Crediti fotografici: AKA studio-collective]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *