Torna Sementia, l’evento di Slow Food Campania dedicato alla filiera cerealicola

sementia evento slow food

Dopo la prima edizione, che si è svolta nel novembre 2016, ritorna da venerdì 6 a domenica 8 ottobre 2017 Sementia, un evento di tre giorni ideato per dare vita a un confronto efficace tra gli operatori della filiera cerealicola e per diffondere la conoscenza dei cosiddetti grani antichi.

La manifestazione, ideata dalle cinque Condotte Slow Food della provincia di Benevento, è realizzata da Slow Food Campania con il contributo dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania, nell’ambito del progetto “Verso Leguminosa”.

Al centro dell’attenzione in questa seconda edizione ci saranno due aspetti di particolare rilevanza per la filiera cerealicola l’innovazione e le mense scolastiche. Inoltre va segnalata la principale novità di Sementia 2017, ossia l’apertura di tutti gli appuntamenti al pubblico e la realizzazione di un Mercato domenicale in Piazza Castello a Guardia Sanframondi, con la partecipazione dei produttori nazionali di eccellenze cerealicole, oltre che dei Presìdi e delle Comunità del Cibo del territorio.

sementia 2017

Venerdì 6 ottobre a Benevento il Palazzo Paolo V accoglierà una TEDx Conference, mentre sabato 7 ottobre 13 laboratori animeranno la città di Guardia Sanframondi, per discutere dei principali argomenti che riguardano l’intera filiera cerealicola. Domenica 8 infine ci sarà l’appuntamento con la Sementia Parade, un percorso in più tappe che si snoderà per il centro di Guardia Sanframondi e che partirà dalla molitura del grano per giungere alla realizzazione di un impasto condiviso delle lagane, tipiche del territorio.

Tra gli ospiti di questa edizione di Sementia vi saranno: Gianni Cicia (Università degli Studi di Napoli “Federico II”), Giuseppe Cilento (Cooperativa Nuovo Cilento), Alfonso D’Alfonso (Terre del Tirinno); Annalisa D’Onorio (ufficio Educazione di Slow Food Italia), Mario De Tommasi (Ideas scarl), Pasquale De Vita (CREA – CER di Foggia), Giovanni Dinelli (Università degli Studi di Bologna), Rosario Floriddia (mugnaio), Alex Giordano (Terre di Resilienza), Paolo Guarnaccia (Università degli Studi di Catania) Matteo Mancini (Deafal), Giuseppe Marotta (Università degli Studi del Sannio), Salvatore Kosta (pizzaiolo e tecnologo alimentare), Vito Pagnotta (birraio), Claudia Paltrinieri (owner foodinsider.it), Antonio Pellegrino (Terre di Resilienza), Pasquale Polito (panificatore), Tazio Recchia (Rete dei Semi Rurali – AIAB Basilicata), Giuseppe Rivello (Jepis Bottega), Mario Salzarulo (Cilsi Agenzia di Sviluppo Locale), Domenico Tosco (Presidente CTS Presìdi Slow Food Campania e Basilicata) e molti altri ancora.

Per consultare il programma completo e scoprire come partecipare consulta il sito ufficiale dell’evento.


Resta sempre aggiornato sul mondo del food & wine: leggi le ultime notizie enogastronomiche

Scopri gli altri eventi enogastronomici

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *