Il Salon du Chocolat arriva a Milano

salon du chocolat

Amanti meneghini del cioccolato giubilate: finalmente, a più di 20 anni dalla sua prima edizione, il Salon du Chocolat arriva anche a Milano.

Durante il weekend in cui si consuma più cioccolato in assoluto, quello di San Valentino, maîtres chocolatier, pasticceri e chef s’incontreranno al The Mall, uno spazio di oltre 4000 mq nella centralissima zona di Porta Nuova.

5 i nuclei tematici entro i quali sono stati suddivise le attività in programma: #chocoshow è l’hashtag per esibizioni e masterclass dei grandi maestri cioccolatieri e pasticceri, #chocofamily indica i laboratori dedicati a bambini e famiglie, dove si potrà imparare divertendosi assieme ai professionisti del Kikolle Lab e a Willy Wonka, #chocoshopping per ricordarci che sarà possibile anche acquistare i prodotti degli artigiani italiani di praline e tavolette, #chocosense è l’etichetta scelta per le degustazioni sensoriali organizzate dalla Compagnia del Cioccolato e infine, immancabile nella capitale della moda, #chocofashion, il perfetto connubio tra moda e cioccolato, che vedrà giovani stilisti della NABA fashion lab di Milano collaborare con 10 maestri cioccolatieri dell’AMPI – Accademia Maestri Pasticceri Italiani.

Tra gli ospiti Igino Massari, Maurizio Santin, Carlo Cracco e Davide Comaschi, vincitore del World Chocolate Masters di Parigi 2013.

Due i golosi fondatori del primo evento dedicato interamente al cibo degli dei, Sylvie Douce e Francois Jeantet, e due, Roberto Silva Coronel e Pietro Cerretani, gli organizzatori del primo Salon du Chocolat di Milano, che hanno scelto di dare spazio anche all’eccellenza cioccolatiera italiana, che non ha niente da invidiare ai cugini d’Oltralpe.

Un po’ di numeri: 165 le edizioni svoltesi dalla prima del 1994, in 30 città sparse su 4 continenti, per un totale di 9000 espositori e 6,5 milioni di visitatori.

“9 persone su 10 amano il cioccolato” – diceva John Tullius – “La decima mente.”

Per info: www.salonduchocolat.it

Tha Mall, Piazza Lina Bo Bardi (Viale della Liberazione angolo Via Galileo Galilei) – Porta Nuova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *