Vitignoitalia 2015: XI Salone dei vini e dei territori vitivinicoli italiani. A Napoli dal 24 al 26 Maggio.

vitignoitalia-2015

Si è aperto oggi a Napoli, nel trecentesco Castel dell’Ovo, l’undicesima edizione di Vitignoitalia, il Salone dei vini e dei territori vitivinicoli italiani, vetrina e occasione di business per oltre 150 imprese vitivinicole nazionali.

Con il patrocinio di ExpoMilano 2015, questa edizione rafforza in maniera significativa l’orientamento al business: stringe accordi con Unioncamere Campania, ICE e BNL Gruppo BNP Paribas. L’obiettivo è favorire le opportunità di sviluppo sui mercati esteri e il contatto diretto con buyers internazionali. Non solo vetrina d’eccezione in uno dei siti storici più suggestivi d’Italia, ma momento di confronto e occasione di sviluppo economico per il settore vitivinicolo.

Prosegue, già dall’edizione 2014, e si consolida la collaborazione con l’ICE, Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane che selezionerà buyer, giornalisti e stakeholder internazionali con lo scopo di agevolare i rapporti con l’estero per Piccole e Medie Imprese.

Unioncamere Campania, voce di un sistema produttivo di 500.000 imprese attive in tutti i settori, da anni partecipa e sostiene il Salone e quest’anno sarà presente con uno spazio esclusivo per offrire opportunità a  30 aziende provenienti dalle cinque provincie della regione.

BNL Gruppo BNP Paribas è invece, da quest’anno, il nuovo partner di Vitignoitalia a sostegno delle imprese vitivinicole: per tre giorni sarà a Castel dell’Ovo con i propri consulenti nell’area business, dalle 9 alle 13, per presentare i propri prodotti finanziari e offrire una consulenza One To One ai produttori. Grazie all’accordo biennale sottoscritto con l’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane,  BNL Gruppo BNP Paribas mira a sostenere e formare le imprese italiane che vogliono operare sui mercati internazionali con l’obiettivo di favorire lo sviluppo dei processi di internazionalizzazione.

Non meno significativa, tra le azioni messe in campo quest’anno da Vitignoitalia, è la partnership con la Camera di Commercio Italiana in Canada che da poco ha lanciato il portale www.WineandTravelItaly.com per la promozione del vino e dell’enoturismo in Italia: al centro del progetto tre mercati fondamentali quali il Nord America, il Canada e gli USA.

Si approfondirà inoltre l’importante tema della certificazione Kosher quale “Opportunità per le imprese per la sicurezza alimentare” con la Futura Service s.a.s., leader in Italia per il rilascio della certificazione Kosher, su incarico diretto del Rabbino Capo Scialom Bahbout.

Vitignoitalia prosegue fino a martedì 26 con il format consolidato delle precedenti edizioni: per tre giorni il Castel dell’Ovo, patrimonio Unesco, sarà aperto al pubblico nel pomeriggio mentre le mattine sono riservate agli operatori esteri e alle contrattazioni OneToOne che si svolgono a porte chiuse nella Sala buyers del castello. Cinquemila gli operatori economici nazionali invitati e 25 i buyer internazionali accreditati.

In linea con il tema rilanciato ad Expo dell’Ambiente per il quarto anno consecutivo Vitignoitalia abbraccia l’ambizioso progetto di sostenibilità per ridurre al minimo l’impatto ambientale della manifestazione (i materiali utilizzati per l’allestimento sono eco-sostenibili) e presenta l’innovativa macchina tritavetro “Sbriciola” messa a punto da YES srl che permette di smaltire il vetro riducendolo di un decimo.

Sviluppo Campania, società in house di Regione Campania per lo sviluppo del sistema territoriale regionale, ha intanto riconosciuto il programma di Vitignoitalia 2015 idoneo alla “call” Imprese ed Expò. Il calendario di appuntamenti è fitto tra convegni, presentazioni e degustazioni guidate. Tra le novità anche uno stand di Poste Italiane dove potrà essere apposto il timbro celebrativo dell’evento.

L’Immagine 2015 di Vitignoitalia è opera dell’artista Gennaro Regina che ha rappresentato il golfo di Napoli come golfo di vino con un calice di rosso che colma il cono del Vesuvio e un Castel dell’Ovo che assume la sagoma di una bottiglia distesa nel mare: un omaggio a Napoli che per tre giorni diventa capitale mediterranea del vino italiano.

Vitignoitalia è un progetto di Hamlet srl, realizzato con il patrocinio di Unione Italiana Vini e Movimento Turismo del Vino; con il patrocinio di Comune di Napoli e con la collaborazione di Unioncamere Campania, Assessorato all’Agricoltura di Regione Campania, ICE Italian Trade Agency.

Info:
www.vitignoitalia.it | tel. 081 4104533

Orari:
14.00 – 21.30 domenica e lunedì
14.00 – 20.00 martedì

Ingresso:
20 euro domenica
15 euro lunedì e martedì

Il biglietto include un calice da degustazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *