Priceless Milano. Giugno sulla terrazza di Palazzo Beltrami con la cucina d’autore dei JRE

priceless-milano

Milano uguale Expo, uguale temporary restaurant. L’equazione è quanto mai indovinata in una città che nell’ultimo mese – dall’inizio della grande Esposizione Universale – ha visto passare per le sue cucine chef in arrivo da ogni parte del mondo, sapori esotici, volti noti della ristorazione italiana alla prese con le più disparate prove d’autore. Così sarà fino al termine della manifestazione, alla fine di ottobre, con un calendario in costante aggiornamento e proposte gourmet per tutte le tasche.

Chi desidera un contesto esclusivo si ritrova sulla terrazza del Priceless Milano, lo spazio scenografico allestito sul tetto di Palazzo Beltrami (in piazza della Scala) con il sostegno di Intesa Sanpaolo e Mastercard. Il cubo in vetro con vista sulla città – pronto a spostarsi al termine di Expo – garantisce ai suoi ospiti un’esperienza gastronomica che si spinge oltre il piacere per la buona tavola, coinvolgendo i cinque sensi in un contesto di grande fascino. Ma la qualità della cucina resta comunque l’elemento centrale per stupire i 24 commensali che prendono posto intorno al tavolo unico ideato per l’occasione. Sotto la supervisione del resident chef Antonello Colonna, partner dell’operazione, il mese di giugno saluta l’arrivo di grandi nomi della ristorazione italiana e internazionale, tutti appartenenti all’Associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe.

Il 13 e 14 giugno Palazzo Beltrami ospiterà Alexander Dressel, in trasferta dal ristorante Friedrich Wilhelm dell’Hotel Bayerisches Haus di Potsdam: lo chef tedesco porterà con sé una moderna interpretazione della tradizione continentale, lavorando ingredienti selezionati e prodotti biologici. Poi, dal 15 al 19 giugno, sarà la volta di un campione di casa nostra, Cristiano Tomei, direttamente da Lucca, dove dirige con estro la cucina del ristorante L’Imbuto. Qualche anticipazione sul menu:  Bavarese fragole, lamponi e ricci di mare, Ricciola shabu shabu con albicocche marinate, Artemisia e ostrica arrosto, Corteccia creme caramel, Gelato di burrata e cognac con olio evo e cruè di cacao, sono solo alcuni dei piatti ideati per Priceless. Il 20 e 21 giugno arriva Luciano Monosilio da Pipero al Rex, mentre dal 22 al 26 la cucina sarà di Paolo Trippini (solo 27 anni, dal ristorante di famiglia di Civitella del Lago), che passerà il testimone – il 27 e 28 del mese – allo chef sloveno Jure Tomic. Chiude il mese Daniele Usai dal Tino di Ostia, che sarà ospite di Priceless dal 29 giugno al 3 luglio.

Obbligatoria la prenotazione sul sito del temporary restaurant, dove troverete nel dettaglio tutti gli appuntamenti.

Per ulteriori informazioni: pricelessdining.priceless.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *